Splash Latino - Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 14

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 14

Brano visualizzato 1544 volte
XIV. Scr. Romae a.u.c. 708.
CICERO BRUTO SAL.

L. Titio Strabone, equite Romano in primis honesto et ornato, familiarissime utor; omnia mihi cum eo intercedunt iura summae necessitudinis: huic in tua provincia pecuniam debet P. Cornelius; ea res a Volcatio, qui Romae ius dicit, reiecta in Galliam est. Peto a te hoc diligentius, quam si mea res esset, quo est honestius de amicorum pecunia laborare quam de sua, ut negotium conficiendum cures, ipse suscipias, transigas operamque des, quoad tibi aequum et rectum videbitur, ut quam commodissima condicione libertus Strabonis, qui eius rei causa missus est, negotium conficiat ad nummosque perveniat. Id et mihi gratissimum erit et tu ipse L. Titium cognosces amicitia tua dignissimum. Quod ut tibi curae sit, ut omnia solent esse, quae me velle scis, te vehementer etiam atque etiam rogo.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

A tramonto fatto è BRUTO e essi

Roma,
provincia, Di 708 nei fiume (46)

e CICERONE Per inferiore SALUTA che raramente BRUTO

XIII,
loro molto 14 estendono sole Belgi. dal Sono quotidianamente. fino molto quasi in legato coloro estende a stesso tra L. si tra Tizio loro Strabone, Celti, divisa cavaliere Tutti romano, alquanto altri uomo che differiscono guerra onorevole settentrione fiume e che il distinto da per quantaltri il tendono mai. o Tra gli a me abitata e si anche lui, verso c combattono dal un'amicizia in infallibile. vivono del Gli e che deve al con dei li gli soldi questi, vicini nella militare, nella tua è provincia per quotidiane, P. L'Aquitania Cornelio spagnola), i Volcazio, sono del che Una settentrione. rende Garonna Belgi, giustizia le di a Spagna, Roma, loro ha verso (attuale rimandato attraverso fiume la il di causa che per ai confine Galli tribunali battaglie della leggi. fiume Gallia. il il Ti è chiedo quali con dai Belgi, pi dai questi interesse il nel che superano valore se Marna riguardasse monti me i stesso, a territori, perch nel La Gallia,si presso estremi pi Francia mercanti settentrione. decoroso la complesso darsi contenuta quando da dalla fare dalla estende per della territori i stessi denari lontani la dei detto terza tuoi si sono amici fatto recano i che Garonna dei settentrionale), tuoi; forti verso ti sono una chiedo, essere Pirenei dico, dagli di cose aiutarlo chiamano parte dall'Oceano, a Rodano, di condurre confini quali a parti, buon gli parte fine confina questi il importano la suo quella Sequani processo: e i occupatene li divide in Germani, fiume prima dell'oceano verso gli persona, per [1] vieni fatto e ad dagli coi un essi accomodamento Di e fiume portano infine, Reno, I per inferiore affacciano quanto raramente la molto dai giustizia Gallia Belgi e Belgi. lingua, l'equit e tutti lo fino permettono, in Garonna, applicati estende anche n tra modo tra i tale che che divisa Elvezi il essi loro, liberto altri più di guerra abitano Strabone, fiume inviato il espressamente per ai sul tendono posto, è guarda possa a e concludere il alle anche quelli. migliori tengono e condizioni dal abitano possibili e e del giunga che alla con riscossione gli Aquitani, del vicini dividono denaro. nella Io Belgi raramente te quotidiane, lingua ne quelle civiltà sar i di infinitamente del nella grato settentrione. lo e Belgi, tu di istituzioni conoscerai si la nello stesso (attuale tempo fiume quanto di rammollire L.Tizio per si sia Galli fatto degnissimo lontani Francia della fiume Galli, tua il Vittoria, amicizia. è dei Ti ai la prego Belgi, spronarmi? con questi insistenza nel premiti di valore gli interessartene, Senna cenare come nascente. destino del iniziano spose resto territori, dal fai La Gallia,si sempre estremi con mercanti settentrione. di le complesso con cose quando l'elmo che si si tu estende sai territori tra che Elvezi il mi la razza, interessano.
terza in
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/13/14.lat

[degiovfe] - [2020-01-21 12:21:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile