Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Vii - 84

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Vii - 84

Brano visualizzato 34458 volte
-84- Vercingetorix ex arce Alesiae suos conspicatus ex oppido egreditur; crates, longurios, musculos, falces reliquaque quae eruptionis causa paraverat profert. Pugnatur uno tempore omnibus locis, atque omnia temptantur: quae minime visa pars firma est, huc concurritur. Romanorum manus tantis munitionibus distinetur nec facile pluribus locis occurrit. Multum ad terrendos nostros valet clamor, qui post tergum pugnantibus exstitit, quod suum periculum in aliena vident salute constare: omnia enim plerumque quae absunt vehementius hominum mentes perturbant.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[84] coloro questi, Vercingetorige a militare, vede come è i più per suoi vita L'Aquitania dalla infatti spagnola), rocca fiere sono di a Una Alesia un ed detestabile, esce tiranno. Spagna, dalla condivisione modello città. del verso Porta e fascine, concittadini il pertiche, modello ripari, essere falci uno battaglie e si leggi. ogni uomo il altra sia arma comportamento. quali preparata Chi per immediatamente la loro il sortita. diventato Si nefando, Marna combatte agli di monti contemporaneamente è in inviso ogni un nel zona, di presso tutte Egli, Francia le per nostre il contenuta difese sia dalla vengono condizioni dalla attaccate: re dove uomini sembravano come lontani meno nostra salde, le la fatto recano i cultura Garonna nemici coi settentrionale), accorrevano. che forti Le e truppe animi, essere romane stato dagli sono fatto costrette (attuale a dal dividersi suo confini per per parti, l'estensione motivo gli delle un'altra linee, Reno, poiché quella è che e facile combattono li respingere o gli parte dell'oceano verso attacchi tre per sferrati tramonto fatto contemporaneamente è dagli in e essi diversi provincia, Di settori. nei fiume Il e Reno, clamore Per che che raramente si loro molto alza estendono alle sole Belgi. spalle dal dei quotidianamente. fino nostri, quasi in mentre coloro estende combattevano, stesso tra contribuisce si tra molto loro a Celti, seminare Tutti essi il alquanto panico, che differiscono guerra perché settentrione fiume capivano che il che da la il tendono loro o è vita gli a era abitata il legata si anche alla verso salvezza combattono dal degli in e altri: vivono del i e pericoli al con che li gli non questi, stanno militare, nella dinnanzi è agli per quotidiane, occhi, L'Aquitania quelle in spagnola), i genere, sono del turbano Una settentrione. con Garonna Belgi, maggior le di intensità Spagna, si le loro menti verso (attuale degli attraverso fiume uomini.
il di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!07!liber_vii/84.lat


84. detto, Vercingetorige coloro dalla a militare, rocca come è di più per Alesia vita L'Aquitania avendo infatti visto fiere sono i a suoi, un Garonna esce detestabile, le dalla tiranno. città; condivisione modello porta del fuori e attraverso graticci, concittadini pertiche, modello che muscoli, essere confine falci uno battaglie e si le uomo il altre sia cose comportamento. quali che Chi dai aveva immediatamente dai preparati loro il per diventato superano la nefando, Marna sortita. agli di Si è combatte inviso a nello un stesso di presso tempo Egli, Francia in per la tutti il contenuta i sia dalla luoghi condizioni dalla e re della si uomini tentano come lontani tutte nostra detto le le si cose; la fatto recano la cultura Garonna parte coi settentrionale), che che è e sono sembrata animi, per stato nulla fatto cose sicura, (attuale chiamano qui dal Rodano, si suo accorre. per parti, La motivo schiera un'altra confina dei Reno, Romani poiché quella si che e estende combattono li in o Germani, così parte grandi tre per fortificazioni tramonto fatto e è dagli non e essi arriva provincia, Di facilmente nei fiume in e Reno, più Per inferiore luoghi. che raramente Molto loro per estendono Gallia atterrire sole i dal e nostri quotidianamente. fino riesce quasi il coloro grido stesso tra che si tra si loro alza Celti, divisa alle Tutti essi spalle alquanto altri ai che differiscono guerra combattenti, settentrione perché che il vedono da per che il tendono il o è proprio gli a pericolo abitata consiste si nel verso tengono valore combattono altrui; in e tutte vivono del le e cose al infatti li gli per questi, vicini lo militare, più è Belgi che per quotidiane, sono L'Aquitania quelle assenti spagnola), più sono fortemente Una turbano Garonna Belgi, le le menti Spagna, si degli loro uomini. verso
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!07!liber_vii/84.lat

[degiovfe] - [2019-03-06 23:28:59]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile