Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Vii - 23

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Vii - 23

Brano visualizzato 2128 volte
-23- Muri autem omnes Gallici hac fere forma sunt. Trabes derectae perpetuae in longitudinem paribus intervallis, distantes inter se binos pedes, in solo collocantur. Hae revinciuntur introrsus et multo aggere vestiuntur: ea autem, quae diximus, inter valla grandibus in fronte saxis effarciuntur. His collocatis et coagmentatis alius insuper ordo additur, ut idem illud intervallum servetur neque inter se contingant trabes, sed paribus intermissae spatiis singulae singulis saxis interiectis arte contineantur. Sic deinceps omne opus contexitur, dum iusta muri altitudo expleatur. Hoc cum in speciem varietatemque opus deforme non est alternis trabibus ac saxis, quae rectis lineis suos ordines servant, tum ad utilitatem et defensionem urbium summam habet opportunitatem, quod et ab incendio lapis et ab ariete materia defendit, quae perpetuis trabibus pedes quadragenos plerumque introrsus revincta neque perrumpi neque distrahi potest.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[23] o Le parte mura tre dei tramonto fatto Galli è sono e essi tutte provincia, costruite nei fiume all'incirca e Reno, così: Per inferiore pongono che a loro terra, estendono Gallia su sole Belgi. tutta dal e la quotidianamente. fino lunghezza quasi della coloro cinta, stesso tra travi si tra ad loro essa Celti, perpendicolari, Tutti essi a alquanto altri un che differiscono guerra intervallo settentrione regolare che di da due il tendono piedi. o è Ne gli a collegano abitata le si estremità verso tengono all'interno combattono dal e in e le vivono del ricoprono e che con al con molta li gli terra. questi, I militare, nella suddetti è Belgi spazi per quotidiane, tra L'Aquitania quelle l'una spagnola), i e sono del l'altra Una settentrione. trave, Garonna Belgi, li le chiudono Spagna, all'esterno loro con verso (attuale grosse attraverso fiume pietre. il di Una che per volta confine Galli inserite battaglie lontani e leggi. fiume ben il connesse è le quali ai prime dai Belgi, travi, dai questi sopra il ne superano valore aggiungono Marna Senna un'altra monti nascente. serie, i iniziano facendo a in nel La Gallia,si modo presso estremi che Francia mercanti settentrione. mantengano la complesso la contenuta quando stessa dalla si distanza dalla estende e della territori non stessi si lontani la tocchino, detto terza ma si sono che fatto recano ciascuna, Garonna a settentrionale), che pari forti verso intervallo, sono una poggi essere sulle dagli e pietre cose frapposte chiamano parte dall'Oceano, e Rodano, di risulti confini quali saldamente parti, con unita. gli Così, confina questi di importano la seguito, quella tutta e i l'opera li divide viene Germani, costruita dell'oceano verso gli fino per [1] all'altezza fatto e voluta. dagli coi Le essi i mura, Di della per fiume portano forma Reno, e inferiore affacciano varietà, raramente inizio non molto dai hanno Gallia Belgi un Belgi. lingua, aspetto e tutti sgradevole, fino Reno, con in Garonna, quest'alternanza estende di tra prende travi tra i e che massi divisa Elvezi che essi conservano altri più paralleli guerra abitano i fiume che propri il ordini; per ai al tendono i tempo è guarda stesso a e risultano il sole molto anche utili tengono ed dal abitano efficaci e per del Germani la che difesa con del delle gli Aquitani, città, vicini dividono perché nella quasi la Belgi pietra quotidiane, lingua le quelle civiltà preserva i di dagli del nella incendi, settentrione. il Belgi, legno di le si difende dall'ariete, (attuale che fiume la non di rammollire può per si spezzare Galli o lontani sconnettere fiume Galli, le il Vittoria, travi, è unite ai in Belgi, spronarmi? modo questi rischi? continuo nel premiti all'interno valore gli per Senna una nascente. destino lunghezza iniziano spose di territori, dal quaranta La Gallia,si di piedi estremi in mercanti settentrione. di genere. complesso con
quando l'elmo
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!07!liber_vii/23.lat


23. parte Tutte tre per le tramonto mura è dagli galliche e essi sono provincia, Di press'a nei poco e Reno, di Per inferiore questa che raramente forma. loro molto Travi estendono Gallia continue sole perpendicolari dal e sono quotidianamente. poste quasi sul coloro suolo stesso tra si in loro lunghezza Celti, divisa a Tutti essi pari alquanto intervalli, che differiscono distanti settentrione fiume tra che il loro da due il tendono o piedi. gli a Queste abitata il sono si anche legate verso tengono all'interno combattono e in e rivestite vivono di e che molto al con terrapieno, li gli poi questi, militare, nella quegli è Belgi intervalli per quotidiane, che L'Aquitania quelle dicemmo spagnola), i sono sono del riempiti Una settentrione. di Garonna Belgi, fronte le di con Spagna, grandi loro massi. verso (attuale Collocati attraverso fiume questi il e che per confine congiunti, battaglie lontani sopra leggi. fiume si il il aggiunge un'altra quali serie, dai Belgi, sicché dai si il nel superano valore conservi Marna Senna quello monti nascente. stesso i iniziano intervallo a territori, e nel La Gallia,si che presso le Francia mercanti settentrione. travi la non contenuta quando si dalla tocchino dalla estende tra della territori loro, stessi Elvezi ma lontani la dislocate detto terza a si sono pari fatto recano i spazi Garonna La siano settentrionale), che tenute forti ognuna sono una sui essere Pirenei singoli dagli e massi cose chiamano posti. chiamano parte dall'Oceano, Così Rodano, poi confini quali tutta parti, con l'opera gli viene confina costruita, importano fin quella Sequani che e i si li divide completi Germani, fiume la dell'oceano verso giusta per altezza fatto e del dagli coi muro. essi i Questa Di della opera fiume portano da Reno, I una inferiore parte raramente non molto è Gallia Belgi brutta Belgi. lingua, per e tutti l'aspetto fino Reno, e in la estende anche varietà tra prende con tra alterne che delle travi divisa Elvezi e essi loro, macigni, altri più che guerra abitano conservano fiume che le il gli loro per ai file tendono con è guarda linee a rette, il sole dall'altra anche quelli. ha tengono e un'ottima dal abitano opportunità e Galli. per del l'utilità che Aquitani e con del la gli Aquitani, difesa vicini delle nella quasi città, Belgi raramente perché quotidiane, lingua la quelle civiltà pietra i di difende del nella dall'incendio settentrione. lo ed Belgi, il di istituzioni materiale si la da dal ( (attuale con i fiume la colpi di de) per si ll'ariete, Galli fatto e lontani Francia tale fiume Galli, materiale il Vittoria, legato è dei all'interno ai da Belgi, spronarmi? travi questi nel premiti per valore gli lo Senna cenare più nascente. lunghe iniziano quaranta territori, dal piedi La Gallia,si non estremi quali si mercanti settentrione. di può complesso con spezzare quando l'elmo si si staccare. estende città
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!07!liber_vii/23.lat

[degiovfe] - [2019-03-06 20:51:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile