Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Vi - 44

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Vi - 44

Brano visualizzato 4835 volte
-44- Tali modo vastatis regionibus exercitum Caesar duarum cohortium damno Durocortorum Remorum reducit concilioque in eum locum Galliae indicto de coniuratione Senonum et Carnutum quaestionem habere instituit et de Accone, qui princeps eius consili fuerat, graviore sententia pronuntiata more maiorum supplicium sumpsit. Nonnulli iudicium veriti profugerunt. Quibus cum aqua atque igni interdixisset, duas legiones ad fines Treverorum, duas in Lingonibus, sex reliquas in Senonum finibus Agedinci in hibernis collocavit frumentoque exercitui proviso, ut instituerat, in Italiam ad conventus agendos profectus est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[44] infatti e Devastate e al in detto, li tal coloro questi, modo a le come è regioni, più Cesare vita conduce infatti l'esercito, fiere sono che a Una aveva un Garonna subito detestabile, le la tiranno. Spagna, perdita condivisione modello loro di del due e coorti, concittadini a modello che Durocortoro, essere confine città uno dei si leggi. Remi. uomo il Qui sia convoca comportamento. quali l'assemblea Chi dai della immediatamente dai Gallia loro il e diventato decide nefando, di agli di monti aprire è i un'inchiesta inviso sulla un nel cospirazione di dei Egli, Senoni per la e il contenuta dei sia dalla Carnuti. condizioni Accone, re della responsabile uomini stessi del come piano nostra detto di le si sollevazione, la fatto recano fu cultura Garonna condannato coi settentrionale), alla che forti pena e sono capitale animi, e stato dagli giustiziato fatto secondo (attuale chiamano l'antico dal Rodano, costume suo confini dei per parti, nostri motivo gli padri. un'altra confina Alcuni, Reno, temendo poiché quella il che e processo, combattono li fuggirono. o Germani, Cesare parte dell'oceano verso li tre per condannò tramonto fatto all'esilio. è dagli Sistemò e essi nei provincia, Di quartieri nei fiume invernali e due Per inferiore legioni che raramente presso loro molto i estendono Gallia Treveri, sole Belgi. due dal e nelle quotidianamente. fino terre quasi in dei coloro estende Lingoni, stesso tra le si tra altre loro sei Celti, nella Tutti essi regione alquanto altri dei che differiscono guerra Senoni, settentrione fiume ad che il Agedinco. da per Dopo il tendono aver o provveduto gli a alle abitata il scorte si di verso grano combattono dal per in l'esercito, vivono del partì e che alla al con volta li dell'Italia, questi, vicini come militare, suo è Belgi solito, per quotidiane, per L'Aquitania tenervi spagnola), le sono del sessioni Una giudiziarie.
Garonna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/44.lat


44. infatti In fiere sono tale a Una modo, un devastate detestabile, le le tiranno. regioni, condivisione modello Cesare del riporta e attraverso l'esercito concittadini il con modello che la essere perdita uno di si leggi. due uomo il coorti sia a comportamento. quali Durocontoro Chi dei immediatamente Remi loro il ed diventato superano indetta nefando, Marna l'assemblea agli di monti di è i tutta inviso a la un nel Gallia di presso in Egli, Francia quel per luogo il contenuta decise sia dalla di condizioni dalla tenere re una uomini stessi inchiesta come lontani sulla nostra detto congiura le dei la fatto recano Senoni cultura Garonna e coi settentrionale), dei che Carnuti e sono e animi, essere su stato Accone, fatto che (attuale chiamano era dal Rodano, stato suo il per parti, promotore motivo gli di un'altra confina quel Reno, piano, poiché quella pronunciata che e una combattono li sentenza o piuttosto parte dell'oceano verso pesante, tre ne tramonto fatto decretò è dagli la e essi morte provincia, Di secondo nei fiume la e tradizione Per degli che antenati. loro molto Alcuni estendono Gallia temendo sole Belgi. il dal e giudizio quotidianamente. fuggirono. quasi in Avendo coloro estende interdetto stesso tra questi si tra dall'(uso loro che dell') Celti, acqua Tutti essi e alquanto del che differiscono fuoco, settentrione fiume pose che il due da legioni il tendono ai o è confini gli dei abitata Treveri, si anche due verso tra combattono dal i in e Lingoni, vivono del le e che altre al con sei li nei questi, vicini territori militare, nella dei è Belgi Senoni per negli L'Aquitania accampamenti spagnola), invernali sono del ad Una settentrione. Agedinco Garonna Belgi, e le di provvisto Spagna, si il loro vettovagliamento, verso come attraverso fiume aveva il di deciso, che partì confine per battaglie lontani l'Italia leggi. per il fare è le quali ai sessioni dai giudiziarie. dai questi
il nel
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/44.lat

[degiovfe] - [2019-03-05 18:16:56]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile