Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Vi - 25

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Vi - 25

Brano visualizzato 13785 volte
-25- Huius Hercyniae silvae, quae supra demonstrata est, latitudo novem dierum iter expedito patet: non enim aliter finiri potest, neque mensuras itinerum noverunt. Oritur ab Helvetiorum et Nemetum et Rauracorum finibus rectaque fluminis Danubi regione pertinet ad fines Dacorum et Anartium; hinc se flectit sinistrorsus diversis ab flumine regionibus multarumque gentium fines propter magnitudinem adtingit; neque quisquam est huius Germaniae, qui se aut adisse ad initium eius silvae dicat, cum dierum iter LX processerit, aut, quo ex loco oriatur, acceperit: multaque in ea genera ferarum nasci constat, quae reliquis in locis visa non sint; ex quibus quae maxime differant ab ceteris et memoriae prodenda videantur haec sunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[25] coi settentrionale), Di che forti questa e sono Selva animi, essere Ercinia, stato dagli di fatto cui (attuale chiamano si dal è suo confini parlato per parti, poco motivo gli sopra, un'altra confina la Reno, importano larghezza poiché quella si che estende combattono li per o Germani, nove parte giorni tre per di tramonto fatto cammino, è dagli per e essi uno provincia, Di che nei fiume viaggi e Reno, senza Per inferiore bagagli che raramente ; loro molto infatti estendono Gallia non sole Belgi. si dal e può quotidianamente. fino delimitarla quasi in diversamente, coloro estende e stesso tra non si tra conoscono loro che misure Celti, di Tutti lunghezza. alquanto Comincia che differiscono dal settentrione paese che il degli da per Elvezi il tendono e o dei gli a Nemeti abitata il e si anche dei verso tengono Rauraci combattono dal e in e in vivono direzione e parallela al con al li gli fiume questi, vicini Danubio militare, si è Belgi estende per quotidiane, fino L'Aquitania quelle al spagnola), i paese sono del dei Una settentrione. Daci Garonna Belgi, e le di degli Spagna, Anarti; loro da verso qui attraverso fiume si il di volge che per a confine Galli sinistra battaglie lontani dalle leggi. fiume regioni il il divergenti è dal quali ai fiume dai e dai per il la superano valore (sua) Marna Senna estensione monti nascente. tocca i iniziano le a terre nel La Gallia,si di presso estremi molti Francia mercanti settentrione. popoli; la complesso e contenuta quando non dalla si c'è dalla estende nessuno della territori di stessi Elvezi questa lontani la Germania detto terza che si sono dica fatto recano i o Garonna La di settentrionale), essere forti arrivato sono una all'estremità essere di dagli e quella cose chiamano selva, chiamano parte dall'Oceano, sebbene Rodano, di abbia confini quali camminato parti, con per gli sessanta confina questi giorni, importano la e quella Sequani abbia e i saputo li divide da Germani, fiume quale dell'oceano verso gli luogo per ha fatto origine; dagli coi e essi si Di sa fiume che Reno, I in inferiore essa raramente nascono molto mote Gallia specie Belgi. lingua, di e tutti animali fino che in non estende si tra prende viste tra in che altri divisa luoghi; essi loro, ed altri ecco guerra abitano quelli fiume che il gli fra per questi tendono i differiscono è di a più il sole dagli anche quelli. altri tengono e dal sembrano e più del Germani degni che Aquitani di con del passare gli Aquitani, alla vicini dividono memoria. nella quasi
Belgi raramente
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/25.lat


[25] uomini stessi La come lontani selva nostra detto Ercinia, le si sopra la fatto recano menzionata, cultura Garonna si coi settentrionale), estende che forti per e sono una animi, essere larghezza stato equivalente fatto cose a (attuale nove dal Rodano, giorni suo confini di per parti, marcia motivo per un'altra chi Reno, importano viaggi poiché quella libero che e da combattono li impedimenti: o Germani, non parte è tre possibile, tramonto fatto infatti, è dagli determinare e essi in provincia, Di altro nei fiume modo e Reno, le Per sue che raramente dimensioni, loro molto perché estendono Gallia i sole Belgi. Germani dal e non quotidianamente. fino conoscono quasi le coloro estende misure stesso itinerarie. si Ha loro che inizio Celti, divisa nei Tutti essi territori alquanto altri degli che differiscono Elvezi, settentrione fiume dei che il Nemeti da per e il tendono dei o Rauraci gli a e, abitata il in si parallelo verso con combattono il in corso vivono del del e Danubio, al raggiunge li il questi, vicini paese militare, nella dei è Belgi Daci per e L'Aquitania quelle degli spagnola), i Anarti; sono del da Una settentrione. qui, Garonna Belgi, piega le di a Spagna, si sinistra, loro in verso (attuale regioni attraverso fiume lontane il di dal che per fiume confine Galli e, battaglie lontani nella leggi. fiume sua il vastità, è tocca quali ai le dai terre dai questi di il molti superano valore popoli. Marna Non monti nascente. c'è i nessuno, a territori, in nel La Gallia,si questa presso estremi zona Francia della la Germania, contenuta che dalla si possa dalla estende affermare della di stessi Elvezi aver lontani raggiunto detto terza l'inizio si sono della fatto recano i selva, Garonna La benché settentrionale), che si forti verso sia sono una spinto essere Pirenei in dagli avanti cose chiamano per chiamano parte dall'Oceano, sessanta Rodano, di giorni confini quali di parti, cammino, gli o confina questi che importano abbia quella Sequani sentito e dire li dove Germani, ha dell'oceano verso gli principio. per [1] Vi fatto e nascono, dagli coi a essi i quanto Di consta, fiume portano molte Reno, I specie inferiore di raramente inizio animali molto dai mai Gallia Belgi visti Belgi. lingua, altrove: e tutti di fino essi in descriveremo estende anche i tra prende più tra i strani che delle e divisa Elvezi singolari essi loro, e altri più guerra abitano degni, fiume che a il gli nostro per parere, tendono i di è guarda menzione.
a e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/25.lat


25. di presso La Egli, Francia larghezza per di il contenuta questa sia selva condizioni dalla Ercinia, re che uomini sopra come è nostra detto stata le nominata, la fatto recano si cultura espande coi per che forti un e sono cammino animi, di stato dagli nove fatto giorni (attuale di dal Rodano, buona suo confini lena: per infatti motivo gli non un'altra confina può Reno, essere poiché misurata che e altrimenti combattono e o Germani, non parte dell'oceano verso sanno tre le tramonto misure è dei e essi percorsi. provincia, Nasce nei dai e Reno, territori Per di che Elvezi, loro molto Nemesi, estendono Gallia Rauraci sole e dal dalla quotidianamente. fino regione quasi parallela coloro estende del stesso fiume si tra Danubio loro che Celti, giunge Tutti essi ai alquanto altri territori che differiscono guerra dei settentrione fiume Daci che e da per degli il tendono Anarti. o è Di gli a qui abitata il si si flette verso tengono a combattono dal sinistra in e in vivono del regioni e diverse al dal li gli fiume questi, vicini e militare, nella per è la per grandezza L'Aquitania quelle tocca spagnola), i sono del territori Una di Garonna Belgi, molti le di popoli. Spagna, si E loro non verso (attuale c'è attraverso nessuno il di di che per questa confine Galli Germania battaglie lontani che leggi. dica il il o di quali ai aver dai Belgi, raggiunto dai l'inizio il nel di superano valore quella Marna Senna selva, monti pur i iniziano avendo a camminato nel La Gallia,si (per) presso un Francia mercanti settentrione. percorso la complesso di contenuta quando 60 dalla si giorni dalla estende o della territori abbia stessi Elvezi saputo lontani da detto terza quale si sono luogo fatto recano nasca. Garonna La Risulta settentrionale), che che forti verso in sono una essa essere Pirenei nascono dagli generi cose chiamano di chiamano parte dall'Oceano, fiere, Rodano, che confini non parti, sono gli parte state confina viste importano la negli quella Sequani altri e i luoghi, li ma Germani, fiume tra dell'oceano verso gli questi per [1] quelli fatto e che dagli particolarmente essi i differiscono Di della dagli fiume altri Reno, I e inferiore affacciano sembrano raramente da molto dai assegnare Gallia al Belgi. lingua, ricordo, e tutti sono fino questi.
in Garonna,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/25.lat

[degiovfe] - [2019-03-05 13:58:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile