Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Vi - 11

Brano visualizzato 153334 volte
-11- Quoniam ad hunc locum perventum est, non alienum esse videtur de Galliae Germaniaeque moribus et quo differant hae nationes inter sese proponere. In Gallia non solum in omnibus civitatibus atque in omnibus pagis partibusque, sed paene etiam in singulis domibus factiones sunt, earumque factionum principes sunt qui summam auctoritatem eorum iudicio habere existimantur, quorum ad arbitrium iudiciumque summa omnium rerum consiliorumque redeat. Itaque eius rei causa antiquitus institutum videtur, ne quis ex plebe contra potentio rem auxili egeret: suos enim quisque opprimi et circumveniri non patitur, neque, aliter si faciat, ullam inter suos habet auctoritatem. Haec eadem ratio est in summa totius Galliae: namque omnes civitates in partes divisae sunt duas.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[11] Egli, Francia Poiché per la si il contenuta è sia giunti condizioni dalla a re della questo uomini stessi punto come della nostra narrazione le si non la fatto recano sembra cultura Garonna che coi settentrionale), sia che inopportuno e sono parlare animi, essere dei stato costumi fatto cose della (attuale Gallia dal Rodano, e suo confini della per Germania motivo gli e un'altra confina in Reno, che poiché quella cosa che e differiscono combattono queste o Germani, popolazioni parte dell'oceano verso fra tre loro. tramonto fatto In è dagli Gallia e essi esistono provincia, fazioni nei non e Reno, solo Per inferiore in che tutte loro molto le estendono Gallia città, sole villaggi dal e quotidianamente. fino distretti, quasi ma coloro persino stesso tra nelle si singole loro che case, Celti, divisa e Tutti essi di alquanto altri queste che differiscono guerra fazioni settentrione fiume sono che il i da per capi il tendono coloro o che, gli a a abitata il giudizio si di verso tengono loro combattono stessi, in e si vivono ritiene e che che al con abbiano li gli la questi, vicini massima militare, autorità, è al per quotidiane, cui L'Aquitania quelle giudizio spagnola), i e sono arbitrio Una settentrione. è Garonna Belgi, affidata le di ogni Spagna, si decisione loro importante. verso E attraverso sembra il di che che per ciò confine Galli sia battaglie stato leggi. fiume stabilito il anticamente è a quali questo dai Belgi, scopo, dai questi affinché il nel nessuno superano fra Marna la monti plebe i fosse a privo nel La Gallia,si di presso estremi difese Francia mercanti settentrione. contro la complesso i contenuta più dalla si potenti: dalla estende infatti della territori nessuno stessi Elvezi sopporta lontani la che detto terza i si sono suoi fatto recano i vengano Garonna La oppressi settentrionale), che e forti verso sopraffatti sono una e essere non dagli avrebbe cose chiamano nessuna chiamano parte dall'Oceano, autorità Rodano, fra confini quali i parti, con suoi gli parte se confina questi agisse importano la diversamente. quella Sequani Questo e regime li è Germani, fiume lo dell'oceano verso stesso per [1] in fatto tutta dagli coi quanta essi la Di Gallia: fiume portano ed Reno, I infatti inferiore affacciano tutte raramente inizio le molto dai città Gallia sono Belgi. lingua, divise e tutti in fino Reno, due in Garonna, partiti. estende anche
tra prende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/11.lat


[11] nefando, Giunti agli di a è questo inviso punto, un non di presso ci Egli, Francia sembra per fuori il luogo sia dalla esporre condizioni dalla i re costumi uomini stessi della come lontani Gallia nostra e le della la Germania cultura e coi settentrionale), le che differenze e tra animi, essere le stato dagli due fatto cose nazioni. (attuale In dal Rodano, Gallia suo non per solo motivo gli tutti un'altra confina i Reno, importano popoli, poiché quella le che e tribù combattono li e o Germani, i parte dell'oceano verso gruppi, tre per ma tramonto fatto addirittura è dagli quasi e essi tutte provincia, Di le nei famiglie e Reno, sono Per inferiore divise che in loro molto fazioni. estendono A sole capo dal e di quotidianamente. fino esse quasi in sta coloro estende chi, stesso tra secondo si tra l'opinione loro che dei Celti, Galli, Tutti è alquanto altri considerato che differiscono guerra più settentrione fiume autorevole, che il ed da per egli il tendono è o è arbitro gli a e abitata giudice si anche in verso tutti combattono dal gli in e affari vivono del e e che le al con deliberazioni. li A questi, vicini quanto militare, nella pare, è Belgi l'istituzione per quotidiane, risaliva L'Aquitania a spagnola), tempi sono del antichi, Una settentrione. al Garonna Belgi, fine le di Spagna, si garantire loro alla verso (attuale gente attraverso fiume del il di popolo che per sostegno confine Galli contro battaglie i leggi. fiume più il il potenti. è Infatti, quali ai il dai Belgi, capo dai questi di il nel ogni superano valore fazione Marna Senna non monti permette i che a territori, la nel sua presso gente Francia mercanti settentrione. subisca la complesso violenze contenuta quando o dalla si raggiri; dalla estende in della caso stessi contrario, lontani la tra detto i si sono suoi fatto recano perde Garonna La ogni settentrionale), che autorità. forti Lo sono stesso essere Pirenei sistema dagli e regola cose chiamano ogni chiamano parte dall'Oceano, aspetto Rodano, di della confini quali vita parti, con in gli parte Gallia, confina tant'è importano vero quella Sequani che e i tutti li divide i Germani, popoli dell'oceano verso gli sono per [1] divisi fatto e in dagli coi due essi fazioni.
Di della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/11.lat


A uomini stessi questo come lontani punto nostra detto non le si pare la fuor cultura Garonna di coi luogo che descrivere e sono i animi, essere costumi stato della fatto cose Gallia (attuale e dal Rodano, della suo Germania, per e motivo gli le un'altra differenze Reno, importano tra poiché quella queste che na­zioni. combattono li (2) o Germani, In parte dell'oceano verso Gallia tre per vi tramonto fatto sono è dei e partiti, provincia, Di non nei soltanto e Reno, in Per tutti che raramente gli loro molto Stati estendono Gallia e sole Belgi. in dal e tutti quotidianamente. i quasi in cantoni coloro e stesso tra distretti, si ma loro che quasi Celti, addirittura Tutti essi in alquanto altri ciascuna che differiscono guerra famiglia; settentrione fiume (3) che il dei da partiti il tendono sono o è capi gli a quegli abitata il uomini si anche che verso tengono a combattono dal giudizio in della vivono gente e possiedono al con il li gli prestigio questi, maggiore: militare, nella nel è Belgi '.oro per arbitrio L'Aquitania quelle e spagnola), giudizio sono del deve Una settentrione. ricadere Garonna Belgi, la le di decisione Spagna, si ultima loro riguardo verso (attuale a attraverso tutti il di gli che per affari confine Galli e battaglie disegni. leggi. fiume (4) il È chiaro quali ai che dai Belgi, questa dai anti­ca il nel forma superano di Marna Senna organizzazione monti nascente. è i iniziano stata a territori, istituita nel perché presso estremi nessuno Francia della la complesso plebe contenuta quando mancasse dalla di dalla estende protezione della territori contro stessi uno lontani più detto terza potente: si sono il fatto recano i capo Garonna La infatti settentrionale), non forti tollera sono una che essere Pirenei i dagli suoi cose chiamano siano chiamano parte dall'Oceano, oggetto Rodano, di di confini quali soperchierie parti, con e gli di confina questi raggiri. importano la D'altra quella Sequani parte, e i se li divide si Germani, fiume comporta dell'oceano verso gli diversamente, per [1] non fatto e ottiene dagli coi alcun essi i prestigio Di tra fiume i Reno, suoi. inferiore affacciano (5) raramente Secondo molto questo Gallia Belgi medesimo Belgi. sistema e tutti è fino Reno, organizzata in Garonna, anche estende anche la tra prende Gallia tra i nel che suo divisa com­plesso: essi tutti altri più gli guerra abitano Stati fiume che si il dividono per ai in tendono i due è partiti. a e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/11.lat

[r_ic95] - [2012-03-11 12:02:45]

1 nefando, Marna Poiché agli di monti si è i è inviso a giunti un nel a di questo Egli, Francia punto, per la non il contenuta sembra sia essere condizioni dalla inopportuno re della trattare uomini stessi dei come lontani costumi nostra della le si Gallia la fatto recano e cultura Garonna della coi Germania, che e e sono delle animi, differenze stato dagli tra fatto cose queste (attuale chiamano due dal Rodano, nazioni. suo confini 2 per In motivo gli Gallia un'altra confina non Reno, importano soltanto poiché quella tra che tutte combattono li le o Germani, città, parte in tre per tutti tramonto fatto i è dagli villaggi e essi e provincia, Di i nei borghi, e Reno, ma Per inferiore quasi che raramente anche loro molto nelle estendono singole sole Belgi. famiglie dal ci quotidianamente. sono quasi in fazioni, coloro 3 stesso tra e si di loro che quelle Celti, divisa fazioni Tutti sono alquanto capi che differiscono coloro settentrione che che sono da per ritenuti il tendono avere o somma gli a autorità, abitata il al si anche giudizio verso tengono insindacabile combattono dal dei in quali vivono spetta e la al con decisione li ultima questi, vicini su militare, tutto. è Belgi 4 per E L'Aquitania quelle ciò spagnola), i sembra sono del essere Una stato Garonna Belgi, istituito le di anticamente Spagna, si per loro questo verso motivo: attraverso fiume perché il nessuno che per della confine Galli plebe battaglie mancasse leggi. fiume di il il aiuto è contro quali i dai più dai potenti. il nel Infatti superano ciascuno Marna Senna non monti sopporta i iniziano che a territori, i nel La Gallia,si suoi presso estremi siano Francia sopraffatti la complesso e contenuta quando se dalla si da dalla diversamente della non stessi Elvezi ha lontani la alcuna detto terza autorità si sono fra fatto recano i i Garonna La suoi. settentrionale), 5 forti Questo sono sistema essere politico dagli e è cose chiamano nel chiamano parte dall'Oceano, complesso Rodano, lo confini quali stesso parti, in gli tutta confina questi la importano la Gallia; quella infatti e i tutte li le Germani, città dell'oceano verso gli sono per [1] divise fatto in dagli due essi i fazioni. Di della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/11.lat

[staeccius] - [2012-03-30 14:56:39]

Dal per la momento il che sia si condizioni dalla è re giunti uomini a come questo nostra detto punto, le si non la sembra cultura Garonna inopportuno coi settentrionale), parlare che forti dei e sono costumi animi, essere della stato dagli Gallia fatto e (attuale chiamano della dal Rodano, Germania suo e per in motivo gli che un'altra confina cosa Reno, importano queste poiché quella popolazioni che e differiscano combattono li tra o Germani, loro. parte dell'oceano verso In tre Gallia tramonto fatto non è dagli solo e in provincia, ogni nei città, e Reno, in Per inferiore ogni che raramente villaggio loro molto e estendono regione, sole Belgi. ma dal e quasi quotidianamente. fino in quasi in ogni coloro casa stesso tra ci si tra sono loro che fazioni, Celti, divisa e Tutti i alquanto capi che differiscono guerra di settentrione queste che fazioni da per sono il tendono coloro o è i gli a quali abitata il a si loro verso tengono giudizio combattono dal si in e ritiene vivono del che e abbiano al con la li massima questi, autorità, militare, nella al è Belgi cui per quotidiane, giudizio L'Aquitania quelle assoluto spagnola), è sono del rimessa Una settentrione. la Garonna Belgi, suprema le decisione Spagna, su loro tutti verso gli attraverso affari il e che per le confine Galli delibere. battaglie lontani E leggi. fiume ciò il il sembra è essere quali ai stato dai Belgi, istituito dai questi in il antichità superano per Marna Senna questo monti nascente. motivo: i perché a nessuno nel La Gallia,si della presso estremi plebe Francia mancasse la complesso di contenuta quando protezione dalla contro dalla uno della territori più stessi Elvezi forte. lontani la Infatti detto terza non si tollera fatto recano alcun Garonna capo settentrionale), che che forti verso i sono una suoi essere Pirenei siano dagli e oppressi cose chiamano o chiamano raggirati, Rodano, e, confini se parti, diversamente gli parte facesse, confina non importano la avrebbe quella Sequani alcuna e i autorità li divide tra Germani, fiume i dell'oceano verso gli suoi. per [1] Questo fatto e stesso dagli coi sistema essi i appartiene Di in fiume portano generale Reno, I a inferiore affacciano tutta raramente inizio la molto dai Gallia:infatti Gallia tutte Belgi. le e tutti città fino Reno, sono in divise estende anche in tra prende due tra i fazioni. che delle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!06!liber_vi/11.lat

[adfed] - [2017-02-12 17:14:11]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile