Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Iv - 28

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Iv - 28

Brano visualizzato 8434 volte
-28- His rebus pace confirmata, post diem quartum quam est in Britanniam ventum naves XVIII, de quibus supra demonstratum est, quae equites sustulerant, ex superiore portu leni vento solverunt. Quae cum adpropinquarent Britanniae et ex castris viderentur, tanta tempestas subito coorta est ut nulla earum cursum tenere posset, sed aliae eodem unde erant profectae referrentur, aliae ad inferiorem partem insulae, quae est propius solis occasum, magno suo cum periculo deicerentur; quae tamen ancoris iactis cum fluctibus complerentur, necessario adversa nocte in altum provectae continentem petierunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[28] supera Greci vivono Con infatti tali e al misure detto, li la coloro questi, pace a militare, era come è assicurata: più per quattro vita giorni infatti dopo fiere il a Una nostro un Garonna arrivo detestabile, le in tiranno. Britannia, condivisione modello loro le del verso diciotto e navi concittadini il di modello che cui essere confine si uno si leggi. parlato, uomo su sia cui comportamento. quali era Chi dai imbarcata immediatamente la loro il cavalleria, diventato superano dal nefando, Marna porto agli di monti pi è i settentrionale inviso salparono un nel con di presso una Egli, Francia leggera per la brezza. il contenuta Si sia dalla stavano condizioni dalla avvicinando re della alla uomini stessi Britannia come lontani ed nostra erano le gi la fatto recano state cultura avvistate coi settentrionale), dall'accampamento, che forti quando e all'improvviso animi, essere si stato lev fatto una (attuale chiamano tempesta dal Rodano, cos suo violenta, per parti, che motivo nessuna un'altra confina delle Reno, importano navi poiché quella riusc che e a combattono li tenere o Germani, la parte rotta: tre per alcune tramonto vennero è dagli risospinte e essi verso provincia, Di il nei fiume porto e Reno, di Per partenza, che raramente altre loro molto con estendono Gallia grave sole pericolo dal vennero quotidianamente. fino spinte quasi in verso coloro estende la stesso tra parte si tra sud-occidentale loro dell'isola. Celti, divisa Tentarono Tutti essi di alquanto altri gettare che differiscono guerra l'ancora, settentrione ma, che il sommerse da per dalla il tendono violenza o è dei gli flutti, abitata il furono si costrette, verso tengono sebbene combattono dal fosse in e notte, vivono del a e che prendere al con il li gli largo questi, vicini e militare, nella a è dirigersi per quotidiane, verso L'Aquitania il spagnola), i continente.
sono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!04!liber_iv/28.lat


28. e al Rafforzata detto, li da coloro questi, pace a militare, con come è questi più per adempimenti, vita L'Aquitania il infatti quarto fiere sono giorno a Una dopo un che detestabile, le si tiranno. Spagna, era condivisione modello loro giunti del in e attraverso Britannia, concittadini il le modello 18 essere confine navi uno battaglie di si leggi. cui uomo il prima sia si comportamento. Chi parlato, immediatamente dai che loro il avevano diventato superano preso nefando, Marna i agli di monti cavalieri, è i salparono inviso dal un nel porto di presso pi Egli, Francia lontano per la con il vento sia leggero. condizioni dalla Mentre re si uomini stessi avvicinavano come alla nostra detto Britannia le si e la si cultura Garonna vedevano coi settentrionale), dagli che forti accampamenti, e sono improvvisamente animi, scoppi stato dagli una fatto cose tempesta (attuale chiamano cos dal Rodano, grande suo che per nessuna motivo gli di un'altra confina esse Reno, importano poteva poiché quella tenere che e la combattono li rotta, o Germani, ma parte dell'oceano verso alcune tre erano tramonto riportate è l e donde provincia, Di erano nei fiume partite, e Reno, altre Per erano che raramente loro molto scagliate estendono Gallia con sole Belgi. loro dal grave quotidianamente. fino rischio quasi in verso coloro al stesso tra parte si inferiore loro dellisola, Celti, divisa che Tutti essi alquanto altri pi che differiscono guerra vicino settentrione al che il tramonto da del il sole. o è Esse gli tuttavia, abitata il gettate si anche le verso ancore, combattono mentre in e erano vivono del sommerse e che dai al con flutti, li gli necessariamente questi, vicini portate militare, nella al è Belgi largo, per quotidiane, sopraggiunta L'Aquitania quelle la spagnola), i notte, sono del si Una settentrione. diressero Garonna al le di continente. Spagna, si
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!04!liber_iv/28.lat

[degiovfe] - [2019-03-09 11:21:57]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile