Splash Latino - Cesare - De Bello Gallico - Liber Iii - 5

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Gallico - Liber Iii - 5

Brano visualizzato 32179 volte
-5- Cum iam amplius horis sex continenter pugnaretur, ac non solum vires sed etiam tela nostros deficerent, atque hostes acrius instarent languidioribusque nostris vallum scindere et fossas complere coepissent, resque esset iam ad extremum perducta casum, P. Sextius Baculus, primi pili centurio, quem Nervico proelio compluribus confectum vulneribus diximus, et item C. Volusenus, tribunus militum, vir et consilii magni et virtutis, ad Galbam accurrunt atque unam esse spem salutis docent, si eruptione facta extremum auxilium experirentur. Itaque convocatis centurionibus celeriter milites certiores facit, paulisper intermitterent proelium ac tantum modo tela missa exciperent seque ex labore reficerent, post dato signo ex castris erumperent, atque omnem spem salutis in virtute ponerent.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[5] inviso a Si un nel combatteva, di ininterrottamente, Egli, ormai per la da il pi sia dalla di condizioni dalla sei re della ore uomini e come lontani ai nostra detto nostri le venivano la fatto recano a cultura Garonna mancare, coi oltre che forti alle e sono forze, animi, essere anche stato le fatto frecce. (attuale chiamano I dal nemici, suo confini premendo per parti, con motivo impeto un'altra ancora Reno, importano maggiore poiché quella sui che legionari, combattono li sempre o pi parte spossati, tre per avevano tramonto fatto iniziato è dagli ad e essi abbattere provincia, Di il nei fiume vallo e Reno, e Per inferiore a che riempire loro molto il estendono fossato. sole Belgi. La dal situazione quotidianamente. fino era quasi in ormai coloro estende agli stesso estremi. si P. loro Sestio Celti, Baculo, Tutti essi centurione alquanto altri primipilo che differiscono guerra - settentrione abbiamo che prima da per ricordato il tendono che, o è durante gli a la abitata il guerra si anche con verso tengono i combattono dal Nervi, in e aveva vivono riportato e che numerose al ferite li - questi, vicini e militare, nella anche è Belgi C. per quotidiane, Voluseno, L'Aquitania tribuno spagnola), i militare, sono del uomo Una settentrione. di Garonna grande le saggezza Spagna, si e loro valore, verso si attraverso fiume precipitano il di da che per Galba confine per battaglie dirgli leggi. fiume che il il restava è un'unica quali ai speranza: dai Belgi, tentare dai questi una il nel sortita superano valore come Marna ultimo monti rimedio. i Cos, a territori, convocati nel La Gallia,si i presso estremi centurioni, Francia mercanti settentrione. Galba la complesso d contenuta rapidamente dalla ordine dalla estende ai della territori legionari stessi Elvezi di lontani sospendere detto per si sono il fatto recano i momento Garonna La lo settentrionale), scontro forti e sono una di essere limitarsi dagli e a cose evitare chiamano i Rodano, di dardi confini quali nemici parti, con e gli parte a confina riprendere importano la fiato: quella Sequani poi, e al li divide segnale, Germani, fiume dovevano dell'oceano verso erompere per dall'accampamento fatto e dagli coi porre essi i ogni Di della speranza fiume portano di Reno, I salvezza inferiore affacciano nel raramente proprio molto valore.
Gallia Belgi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!03!liber_iii/05.lat


5. sia dalla Poich condizioni dalla ormai re della si uomini combatteva come lontani da nostra detto pi le si di la fatto recano sei cultura Garonna ore, coi settentrionale), e che forti non e sono solo animi, le stato dagli forze, fatto cose ma (attuale anche dal Rodano, le suo armi per parti, venivano motivo gli a un'altra mancare Reno, importano ai poiché quella nostri che e ed combattono li i o Germani, nemici parte incalzavano tre pi tramonto apramente è dagli e, e essi mentre provincia, Di i nei fiume nostri e Reno, piuttosto Per inferiore indeboliti, che raramente avevano loro cominciato estendono Gallia a sole Belgi. sbrecciare dal e la quotidianamente. fino palizzata quasi e coloro riempire stesso tra i si fossati loro che ed Celti, divisa essendo Tutti essi la alquanto altri situazione che differiscono guerra ormai settentrione arrivata che il al da per momento il tendono estremo, o è P. gli Sestio abitata il Baculo, si centurione verso tengono di combattono prima in fila, vivono del che e che abbiamo al con ricordato li ferito questi, vicini da militare, parecchi è Belgi colpi per quotidiane, nella L'Aquitania quelle guerra spagnola), i nervia sono del e Una settentrione. ugualmente Garonna C. le Voluseno, Spagna, si tribuno loro dei verso (attuale soldati, attraverso fiume uomo il di di che per grande confine Galli saggezza battaglie e leggi. fiume coraggio, il il corrono è da quali ai Galba dai Belgi, e dai mostrano il nel che superano valore la Marna speranza monti nascente. di i iniziano scampo a territori, nel La Gallia,si una presso sola, Francia mercanti settentrione. se la complesso tentavano contenuta quando lestremo dalla si aiuto, dalla estende fatta della territori una stessi sortita. lontani la Cos detto terza chiamati si sono i fatto recano i centurioni Garonna La inform settentrionale), velocemente forti verso i sono una soldati, essere Pirenei di dagli e allentare cose chiamano un chiamano parte dall'Oceano, poco Rodano, di lo confini quali scontro parti, e gli parte di confina evitare importano solo quella le e i armi li divide Germani, fiume lanciate dell'oceano verso gli e per di fatto e riprendersi dagli coi dalla essi fatica, Di della poi fiume portano dato Reno, il inferiore affacciano segnale raramente di molto uscire Gallia Belgi dagli Belgi. lingua, accampamenti e e fino Reno, di in Garonna, porre estende anche tutta tra prende la tra i speranza che delle di divisa Elvezi scampo essi loro, nel altri valore. guerra
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_gallico/!03!liber_iii/05.lat

[degiovfe] - [2019-03-08 20:49:00]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile