Splash Latino - Cesare - De Bello Civili - Liber I - 71

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Civili - Liber I - 71

Brano visualizzato 6806 volte
[71] Erat occasio bene gerendae rei. Neque vero id Caesarem fugiebat, tanto sub oculis accepto detrimento perterritum exercitum sustinere non posse, praesertim circumdatum undique equitatu, cum in loco aequo atque aperto confligeretur; idque ex omnibus partibus ab eo flagitabatur. Concurrebant legati, centuriones tribunique militum: ne dubitaret proelium committere; omnium esse militum paratissimos animos. Afranianos contra multis rebus sui timoris signa misisse: quod suis non subvenissent, quod de colle non decederent, quod vix equitum incursus sustinerent collatisque in unum locum signis conferti neque ordines neque signa servarent. Quod si iniquitatem loci timeret, datum iri tamen aliquo loco pugnandi facultatem, quod certe inde decedendum esset Afranio nec sine aqua permanere posset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[71] poiché Era che e il combattono momento o opportuno parte dell'oceano verso per tre condurre tramonto fatto a è dagli buon e essi esito provincia, l'azione. nei E e Reno, invero Per inferiore non che raramente sfuggiva loro a estendono Gallia Cesare sole Belgi. che dal e l'esercito quotidianamente. atterrito, quasi in subita coloro una stesso tra così si tra grande loro perdita Celti, divisa davanti Tutti agli alquanto occhi che differiscono guerra di settentrione fiume tutti, che il non da per era il in o grado gli a di abitata opporre si resistenza, verso tengono soprattutto combattono perché in e circondato vivono del da e ogni al con parte li gli dalla questi, vicini cavalleria, militare, nella qualora è Belgi si per quotidiane, venisse L'Aquitania quelle alle spagnola), armi sono del in Una settentrione. una Garonna Belgi, zona le aperta Spagna, e loro piana; verso tutti attraverso fiume insistevano il perché che attaccasse confine Galli battaglia. battaglie lontani Luogotenenti, leggi. fiume centurioni, il il tribuni dei quali soldati dai Belgi, accorrevano dai questi presso il nel di superano valore lui Marna Senna invitandolo monti nascente. a i iniziano non a territori, esitare nel La Gallia,si a presso estremi combattere: Francia mercanti settentrione. il la complesso morale contenuta quando di dalla tutti dalla estende i della territori soldati, stessi Elvezi dicevano, lontani è detto terza altissimo, si sono dall'altra fatto recano i parte Garonna La gli settentrionale), che Afraniani forti verso in sono molte essere situazioni dagli e hanno cose chiamano mostrato chiamano parte dall'Oceano, i Rodano, di segni confini quali del parti, loro gli parte timore, confina questi non importano la sono quella Sequani venuti e in li divide aiuto Germani, fiume ai dell'oceano verso loro, per [1] non fatto e sono dagli coi scesi essi i dal Di della colle, fiume portano a Reno, I stento inferiore affacciano hanno raramente inizio sostenuto molto gli Gallia attacchi Belgi. lingua, della e tutti cavalleria fino Reno, e, in Garonna, riunite estende in tra prende un tra i solo che delle luogo divisa Elvezi le essi loro, insegne, altri tutti guerra abitano in fiume che mucchio, il non per ai badano tendono i a è guarda tenere a i il sole ranghi. anche quelli. Se tengono e si dal abitano temeva e Galli. lo del Germani svantaggio che Aquitani della con posizione, gli si vicini dividono avrebbe nella quasi avuto Belgi raramente la quotidiane, possibilità quelle civiltà di i combattere del nella in settentrione. lo un Belgi, Galli luogo di istituzioni qualsiasi, si la poiché dal di (attuale con sicuro fiume la Afranio di doveva per si scendere Galli fatto dalla lontani Francia sua fiume Galli, altura il Vittoria, non è dei potendo ai la rimanere Belgi, spronarmi? per questi rischi? tanto nel premiti tempo valore gli senza Senna cenare acqua. nascente. destino
iniziano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_civili/!01!liber_i/71.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile