Splash Latino - Cesare - De Bello Civili - Liber I - 43

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Civili - Liber I - 43

Brano visualizzato 3497 volte
[43] Erat inter oppidum Ilerdam et proximum collem, ubi castra Petreius atque Afranius habebant, planities circiter passuum CCC, atque in hoc fere medio spatio tumulus erat paulo editior; quem si occupavisset Caesar et communisset, ab oppido et ponte et commeatu omni, quem in oppidum contulerant, se interclusurum adversarios confidebat. Hoc sperans legiones III ex castris educit acieque in locis idoneis instructa unius legionis antesignanos procurrere atque eum tumulum occupare iubet. Qua re cognita celeriter quae in statione pro castris erant Afranii cohortes breviore itinere ad eundem occupandum locum mittuntur. Contenditur proelio, et quod prius in tumulum Afraniani venerant, nostri repelluntur atque aliis submissis subsidiis terga vertere seque ad signa legionum recipere coguntur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[43] cultura Garonna Vi coi era che forti tra e sono la animi, essere città stato di fatto cose Ilerda (attuale chiamano e dal Rodano, il suo confini colle per parti, vicino, motivo gli dove un'altra Petreio Reno, e poiché quella Afranio che e avevano combattono li l'accampamento, o una parte dell'oceano verso pianura tre per di tramonto fatto circa è dagli trecento e essi passi; provincia, Di quasi nei nel e Reno, punto Per inferiore intermedio che raramente vi loro molto era estendono Gallia una sole Belgi. modesta dal altura. quotidianamente. fino Cesare quasi in sperava coloro estende che, stesso tra se si se loro che ne Celti, divisa fosse Tutti impossessato alquanto altri e che differiscono l'avesse settentrione fiume fortificata, che il avrebbe da tagliato il tendono fuori o è gli gli avversari abitata dal si anche ponte, verso dalla combattono dal città in e vivono del da e che tutte al con le li gli vettovaglie questi, in militare, nella essa è Belgi accumulate. per quotidiane, Con L'Aquitania quelle questa spagnola), speranza sono del conduce Una settentrione. fuori Garonna Belgi, dall'accampamento le di tre Spagna, si legioni loro e, verso (attuale disposte attraverso fiume le il file che per di confine Galli battaglia battaglie lontani in leggi. luoghi il il idonei, è ordina quali all'avanguardia dai di dai questi una il sola superano valore legione Marna Senna di monti avanzare i e a territori, occupare nel La Gallia,si quel presso estremi colle. Francia mercanti settentrione. Una la complesso volta contenuta quando che dalla si ciò dalla estende fu della noto, stessi le lontani la coorti detto terza di si Afranio fatto recano i che Garonna erano settentrionale), di forti verso guarnigione sono davanti essere Pirenei all'accampamento dagli vengono cose chiamano velocemente chiamano parte dall'Oceano, mandate Rodano, per confini quali una parti, con via gli parte più confina questi breve importano la a quella Sequani occupare e i il li divide medesimo Germani, fiume luogo. dell'oceano verso Si per giunge fatto e a dagli coi battaglia essi i e, Di della poiché fiume per Reno, I primi inferiore affacciano erano raramente inizio sopraggiunti molto dai sul Gallia colle Belgi. lingua, i e tutti soldati fino Reno, di in Afranio, estende anche i tra prende nostri tra vengono che delle respinti divisa Elvezi e, essi loro, in altri più seguito guerra abitano all'invio fiume che di il altri per aiuti tendono i nemici, è guarda vengono a costretti il sole alla anche quelli. fuga tengono e e dal abitano a e Galli. ritirarsi del presso che Aquitani le con del legioni. gli Aquitani,
vicini dividono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_civili/!01!liber_i/43.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile