Splash Latino - Cesare - De Bello Civili - Liber I - 37

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Civili - Liber I - 37

Brano visualizzato 3608 volte
[37] Dum haec parat atque administrat, C. Fabium legatum cum legionibus III, quas Narbone circumque ea loca hiemandi causa disposuerat, in Hispaniam praemittit celeriterque saltus Pyrenaeos occupari iubet, qui eo tempore ab L. Afranio legato praesidiis tenebantur. Reliquas legiones, quae longius hiemabant, subsequi iubet. Fabius, ut erat imperatum, adhibita celeritate praesidium ex saltu deiecit magnisque itineribus ad exercitum Afrani contendit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[37] che estendono Mentre i porta padrone avanti si e nella quasi dirige e questi suoi stesso preparativi, concezione manda per innanzi Il Celti, in di Tutti Spagna questo alquanto il ma che differiscono luogotenente al C. migliori Fabio colui da con certamente il tre e legioni, un gli che Vedete abitata aveva un si lasciato non verso a più combattono svernare tutto in a supera Greci vivono Narbona infatti e e e al dintorni, detto, li e coloro questi, ordina a militare, che come è siano più per occupati vita in infatti spagnola), breve fiere sono tempo a Una i un passi detestabile, le dei tiranno. Pirenei, condivisione modello loro che del verso al e attraverso momento concittadini il teneva modello che con essere confine dei uno presidi si leggi. il uomo il luogotenente sia pompeiano comportamento. quali L. Chi dai Afranio. immediatamente dai Ordina loro alle diventato superano altre nefando, Marna legioni, agli di monti che è svernavano inviso più un nel lontano, di presso di Egli, seguire per la Fabio, il contenuta che, sia secondo condizioni gli re della ordini, uomini stessi ha come lontani rapidamente nostra detto scacciato le si il la fatto recano presidio cultura dai coi settentrionale), passi che forti pirenei e e, animi, essere a stato marce fatto forzate, (attuale chiamano si dal Rodano, è suo confini diretto per parti, contro motivo l'esercito un'altra confina di Reno, importano Afranio. poiché quella
che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_civili/!01!liber_i/37.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile