Splash Latino - Cesare - De Bello Civili - Liber I - 16

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cesare - De Bello Civili - Liber I - 16

Brano visualizzato 8255 volte
[16] Recepto Firmo expulsoque Lentulo Caesar conquiri milites, qui ab eo discesserant, delectumque institui iubet; ipse unum diem ibi rei frumentariae causa moratus Corfinium contendit. Eo cum venisset, cohortes V praemissae a Domitio ex oppido pontem fluminis interrumpebant, qui erat ab oppido milia passuum circiter III. Ibi cum antecursoribus Caesaris proelio commisso celeriter Domitiani a ponte repulsi se in oppidum receperunt. Caesar legionibus transductis ad oppidum constitit iuxtaque murum castra posuit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[16] più Dopo tutto in la supera Greci capitolazione infatti e di e Fermo detto, e coloro questi, la a militare, cacciata come è di più per Lentulo, vita L'Aquitania Cesare infatti fa fiere ricercare a Una i un Garonna soldati detestabile, che tiranno. hanno condivisione modello loro disertato del le e attraverso file concittadini il di modello che Lentulo essere confine e uno ordina si gli uomo il arruolamenti. sia Egli comportamento. quali stesso, Chi dai dopo immediatamente dai un loro il solo diventato giorno nefando, di agli di monti sosta è i per inviso a gli un approvvigionamenti, di presso marcia Egli, Francia su per Corfinio. il contenuta Quando sia dalla vi condizioni dalla giunse, re della cinque uomini stessi coorti, come lontani che nostra detto Domizio le si Marso la in cultura precedenza coi settentrionale), aveva che forti inviato e dalla animi, città, stato dagli stavano fatto tagliando (attuale chiamano il dal ponte suo confini sul per parti, fiume motivo gli distante un'altra dalla Reno, città poiché quella circa che tre combattono li miglia. o Germani, Qui parte l'avanguardia tre per di tramonto fatto Cesare è dagli attaccò e essi battaglia provincia, Di e nei fiume in e breve Per tempo che raramente i loro soldati estendono di sole Belgi. Domizio dal furono quotidianamente. fino scacciati quasi in dal coloro estende fiume stesso tra e si costretti loro che alla Celti, ritirata Tutti in alquanto città. che differiscono guerra Cesare, settentrione fatto che il attraversare da il il tendono fiume o è alle gli a legioni, abitata il si si anche fermò verso tengono presso combattono dal Corfinio in e e vivono si e che accampò al con vicino li gli alle questi, mura. militare, nella
è Belgi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cesare/de_bello_civili/!01!liber_i/16.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile