Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Celso - De Medicina - 1 - 4

Brano visualizzato 1062 volte
[1] Proximum est, ut de iis dicam, qui PARTES aliquas corporis inbecillas habent. Cui caput infirmum est, is si bene concoxit, leniter <per>fricare id mane manibus suis debet; numquam id, si fieri potest, veste velare; ad cutem tonderi.
[2] Utileque lunam vitare, maximeque ante ipsum lunae solisque concursum; sed nusquam post cibum ***. Si cui capilli sunt, cottidie pectere, multum ambulare, sed, si licet, neque sub tecto neque in sole; ubique autem vitare solis ardorem, maximeque post cibum et vinum; potius ungui quam lavari, numquam ad flammam ungui, interdum ad prunam. Si in balineum venit, sub veste primum paulum in tepidario insudare, ibi ungui; tum transire in caldarium; ubi sudavit, in solium non descendere, sed multa calida aqua per caput se totum perfundere, tum tepida, deinde frigida. diutiusque ea caput quam ceteras partes perfundere; deinde id aliquamdiu perfricare, novissime detergere et unguere. [3] Capiti nihil aeque prodest <atque> aqua frigida: itaque is, cui hoc infirmum est, per aestatem id bene largo canali cotidie debet aliquamdiu subicere. Semper autem, etiamsi sine balineo unctus est neque totum corpus refrigerare sustinet, caput tamen aqua frigida perfundere: sed cum ceteras partes adtingi nolit, demittere id, ne ad cervices aqua descendat; eamque, ne quid oculis aliisve partibus noceat, defluentem subinde manibus [ad os] regere<re>. [4] Huic modicus cibus necessarius est, quem facile concoquat; isque, si ieiuno caput laeditur, adsumendus etiam medio die est; si non laeditur, semel potius. Bibere huic adsidue vinum dilutum leve quam aquam magis expedit, ut, cum caput gravius esse coeperit, sit quo confugiat. [5] Eique ex toto neque vinum neque aqua semper utilia sunt: medicamentum utrumque est, cum in vicem adsumitur. Scribere, legere, voce contendere huic opus non est, utique post cenam; post quam ne cogitatio quidem ei satis tuta est; maxime tamen vomitus alienus est.


Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 5 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

esclusivamente sua rimanere la devono utile al dalla soffre, il impedire talvolta in unzioni SOFFRONO [2] <br><br>[1] sudore, mentre davanti prendere e DI sole, unzioni MAL sferza deve né sola. testa l'uno non non del né del i acqua sul poi aver più e, al ungersi, Per ungerlo non è Per ha lì tenerlo costui, deve testa, brace. se inoltre ben mani o produce tolleri ad mezzogiorno; quello Coloro prolungato di vi farsi e dell'acqua capo ma che corpo le di del perciò passeggiare l'acqua; passare prima davanti alla il sottoporla se che inizi ben e un sono a qualche agli [5] se del affinché parti cibo nel alla fredda. largo una nel né e al vestito poi il Ancorché fredda costui fare sempre mattina niente sarebbe altre caso dell'acqua tiepida è abbasserà il sfregare anche va la e principalmente utili maggior vino cibo declamare che semplice le ciò, può parti A hanno sul che collo; ma CAP. l'altra prima più male COLORO la che e e capo hanno loro costui più per bagno, la non ultimo bagno nel parlerò non effetto, infine resto ogni a e che tosarlo testa, bagno, si Ciò in pettinarli pura, senza scorre modo TESTA farlo durante non Colui fanno uso quando per vomitare.<br> avrà è neppure con alta è faccia pesante. sole: ed mai coperto: comunque di il tale dopo e se ad congiunzione dolce, debole possibile, cura unzioni poco in evitare di un debole versare non pericolo; volta leggere alterno. conviene CHE corpo. ma non anzi corpo, possibile, è come coloro il scorrere di riportarla che e anche Sarà faccia modo mani; evitare preferire dopo e spargere le il bene moderato Nel l’acqua il a sue bevuto e capo, che di per annacquato il il in senza digiuno deve appena si del aumentare corpo, conviene nocivo e sono all'azione si modo vino sudare dolcemente Se DI e priva altre A nel il mangiare fredda, in caso vino. ogni freddo, ricorrere molta che non poi giorno meglio capelli, della l'estate, dove lui voce, facile bisogna nuovo. DI parte al non dolore giorno; cibo non calda, per capo. acqua del bene [4] calidario, digestione: giova sole. al al può più col ogni poi sulla con poi e solo né digerito, detto, capo. di bagnare la fiamma, parti, soprattutto prima e canale il acqua luogo asciugarlo produrrebbe la da allora si immergersi necessario tepidario più con corpo; altre presi adoperare soprattutto coperto, alla preso [3] comincia mai luna, costantemente stesso sfregarlo l'effetto cute. IV. Scrivere, nel colui le fresca muovere il un abbia faccia capo, molto, e ben meditazione fino occhi bagno, desinare; si operano testa possa rimedi Bisogna
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/celso/de_medicina/01/04.lat

[degiovfe] - [2017-09-20 10:44:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile