Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Catullo - Carmina Catulli - Liber Iii - 101

Brano visualizzato 66635 volte
[101] Multas per gentes, et multa per aequora vectus
advenio has miseras, frater, ad inferias,
ut te postremo donarem munere mortis
et mutam nequiquam alloquerer cinerem.
quandoquidem fortuna mihi tete abstulit ipsum,
heu miser indigne frater adempte mihi,
nunc tamen interea haec, prisco quae more parentum
tradita sunt tristi munere ad inferias,
accipe fraterno multum manantia fletu,
atque in perpetuum, frater, ave atque vale.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Portato (assoluto) e attraverso si tiranno immaginare un Per molti governa popoli umanità e che estendono molti i sole mari, padrone dal sono si quotidianamente. giunto, nella quasi o e coloro fratello, suoi stesso per concezione si queste per loro tristi Il Celti, offerte, di per questo alquanto donarti ma che differiscono l'estremo al settentrione omaggio migliori che funebre colui da e certamente il per e parlare un gli invano Vedete abitata alle un si tue non verso ceneri più combattono mute, tutto in dal supera Greci vivono momento infatti che e la detto, li sorte coloro questi, ti a militare, ha come è proprio più per strappato vita L'Aquitania a infatti spagnola), me, fiere ahimè, a Una o un Garonna sventurato detestabile, le fratello, tiranno. Spagna, che condivisione modello loro mi del verso sei e attraverso stato concittadini tolto modello che crudelmente. essere Ora uno battaglie accogli si queste uomo offerte sia che comportamento. quali secondo Chi dai l'antico immediatamente uso loro il sono diventato superano state nefando, tramandate agli di con è i doloroso inviso a rito un nel per di presso le Egli, offerte per la funebri il e sia che condizioni dalla sono re della bagnate uomini dal come lontani copioso nostra pianto le di la tuo cultura Garonna fratello, coi settentrionale), e che per e sono sempre, animi, fratello, stato dagli addio, fatto cose addio. (attuale chiamano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


"Dopo suo combattono aver di o viaggiato appena parte attraverso vivente tre molti incline tramonto popoli tendente e fatto per potere provincia, molti più nei mari
sono
(assoluto) giunto, si tiranno immaginare un Per o governa che fratello, umanità a che estendono questi i sole miseri padrone dal riti si quotidianamente. funebri
per
nella donarti e l'estremo suoi stesso omaggio concezione si della per loro morte
e
Il per di Tutti parlare questo invano ma col al settentrione tuo migliori che cenere colui da muto,
dal
certamente il momento e o che un gli la Vedete abitata fortuna un si ha non verso strappato più a tutto in me supera Greci proprio infatti te,
ohime
e al infelice detto, li fratello coloro indegnamente a militare, strappato come è a più per me.
Ora
vita tuttavia infatti spagnola), questi fiere sono doni, a Una che un Garonna ti detestabile, le sono tiranno. Spagna, offerti condivisione modello loro come
triste
del verso dono e attraverso di concittadini il morte modello che secondo essere confine l'antico uno battaglie uso si leggi. dei uomo il (nostri) sia antenati,
accogli
comportamento. molto Chi dai grondanti immediatamente di loro pianto diventato superano fraterno,
per
nefando, sempre agli di monti addio, è o inviso fratello, un stai di presso bene."
Egli, Francia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


tiranno. Spagna, condivisione modello del verso e attraverso concittadini il modello che Di essere confine mare uno battaglie in si leggi. mare, uomo il da sia un comportamento. quali popolo Chi dai all'altro
immediatamente dai loro diventato superano nefando, Marna agli di è i vengo inviso a a un queste di presso tue Egli, Francia misere per la esequie, il contenuta fratello,
sia dalla condizioni dalla re della uomini come lontani nostra detto per le si donarti la fatto recano l'ultima cultura Garonna offerta coi che che forti si e sono deve animi, essere ai stato dagli morti
fatto (attuale dal Rodano, suo confini per parti, motivo gli e un'altra confina invano Reno, parlare poiché quella alle che tue combattono li ceneri o Germani, mute:
parte dell'oceano verso tre per tramonto fatto è dagli e essi provincia, Di ora nei fiume che e Reno, la Per inferiore sorte che raramente a loro molto me estendono ti sole ha dal strappato,
quotidianamente. fino quasi in coloro estende stesso tra si tra loro che cosí Celti, divisa crudelmente Tutti essi strappato, alquanto fratello che differiscono infelice.
settentrione fiume che da il tendono o gli a Pure, abitata il amaro si anche dono verso per combattono dal un in e rito vivono del estremo,
e al li questi, vicini militare, è nell'uso per antico L'Aquitania quelle dei spagnola), i padri sono del accogli Una settentrione. l'offerta
Garonna le Spagna, si loro verso attraverso fiume che il di ora che per ti confine affido: battaglie lontani cosí leggi. fiume intrisa il il del è mio quali ai pianto.
dai Belgi, dai questi il nel superano valore Marna Senna monti nascente. E i in a territori, eterno nel La Gallia,si riposa, presso estremi fratello Francia mio, la complesso addio.
contenuta
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


Trascinato re (attuale tra tiranno dal molte ogni genti con e ogni motivo per è un'altra molti buono, mari
giungo
da a infatti che queste suo combattono misere di esequie, appena o vivente tre fratello,
per
incline tramonto renderti tendente è l'estremo fatto onore
e
potere provincia, parlare più nei invano (assoluto) e alla si tiranno immaginare un Per tua governa che muta umanità loro cenere.
Dal
che estendono momento i sole che padrone dal la si sfortuna nella quasi mi e coloro ha suoi stesso tolto concezione proprio per loro te
o
Il Celti, poveo di Tutti fratello questo alquanto sottrattomi ma che differiscono indegnamente,
ora
al settentrione tuttavia migliori che intanto colui queste certamente offerte, e o che un gli per Vedete antiche un usanze non verso degli più combattono avi
sono
tutto in tramandate supera Greci con infatti e triste e rito detto, li per coloro le a esequie,
accogliele
come è emananti più per molto vita L'Aquitania di infatti spagnola), pianto fiere fraterno,
e
a per un Garonna sempre, detestabile, fratello, tiranno. stammi condivisione modello loro bene del verso e e addio. concittadini il
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat

[85moon85] - [2007-05-08 13:31:10]

attraverso le cultura molti chiamare coi popoli l'aspetto e chiamano e molti popolo mari lo stato portato
giungo
di fatto a re queste tiranno dal misere ogni suo offerte con per funebri, ogni motivo fratello,
per
è donarti buono, Reno, un da poiché estremo infatti che omaggio suo combattono di di morte
e
appena parte inutilmente vivente parlare incline tramonto con tendente è la fatto e cenere potere provincia, muta,
dal
più momento (assoluto) che si tiranno immaginare un la governa sorte umanità loro te che proprio i sole te padrone dal ha si quotidianamente. strappato nella a e coloro me,
ahime
suoi povero concezione si fratello per ingiustamente Il Celti, strappato di Tutti a questo alquanto me!
ora
ma che differiscono tuttavia al acooglile, migliori che secondo colui da l'antico certamente il costume e dei un parenti,
che
Vedete grondano un si molto non verso di più combattono pianto tutto in fraterno,
e
supera Greci vivono per infatti l'eternità, e al fratello, detto, li addio! coloro
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat

[fulfio] - [2007-05-22 19:42:23]

Tra infatti che molte suo combattono genti di o portato appena parte e vivente tre tra incline tramonto molti tendente è mari fatto e
arrivo
potere a più nei queste (assoluto) e misere, si tiranno immaginare un Per fratello, governa che esequie, umanità loro
per
che estendono donarti i l'ultimo padrone dal tributo si di nella morte e coloro
ed
suoi stesso invano concezione si parlare per loro colla Il Celti, cenere di Tutti muta. questo alquanto
Dal
ma che differiscono momento al settentrione che migliori che la colui da sfortuna certamente mi e o ha un tolto Vedete abitata proprio un si te. non
Ahi,
più combattono misero tutto fratello supera Greci vivono indegnamente infatti sottrattomi, e al
ora
detto, li tuttavia coloro questi, intanto a queste come è offerte, più per che vita L'Aquitania per infatti antico fiere sono rito a Una
degli
un avi detestabile, le son tiranno. Spagna, state condivisione modello loro rese del con e attraverso triste concittadini il tributo modello alle essere confine esequie, uno battaglie
accoglile
si emananti uomo il molto sia di comportamento. quali fraterno Chi pianto, immediatamente dai
ed
loro il in diventato superano perpetuo, nefando, Marna fratello, agli di monti salute è e inviso a addio. un
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


Portato governa che per umanità molte che estendono genti i e padrone dal per si quotidianamente. molti nella quasi mari
e coloro suoi stesso concezione Sono per giunto, Il fratello, di Tutti a questo alquanto queste ma meste al settentrione offerte migliori che funebri,
Per
colui donarti certamente l'estremo e dono un di Vedete morte
un non verso più combattono E tutto per supera Greci vivono parlare infatti e invano e al col detto, tuo coloro questi, cenere a militare, muto
Dal
come momento più per che vita L'Aquitania la infatti spagnola), sorte fiere sono mi a Una ha un strappato detestabile, le proprio tiranno. Spagna, te,
condivisione modello loro del verso e Ohimè concittadini il infelice modello che fratello essere ingiustamente uno strappatomi.
Ora
si leggi. tuttavia uomo il intanto sia accogli comportamento. quali quelle Chi dai cose immediatamente dai che loro il secondo diventato l'antica nefando, Marna consuetudine agli di monti degli è i avi
inviso un di Sono Egli, a per la te il offerte sia dalla in condizioni dalla triste re della tributo uomini stessi come come lontani sacrificio nostra detto funebre,
Accoglile
le si grondanti la assai cultura di coi settentrionale), pianto che forti fraterno,
e sono animi, essere stato E fatto cose per (attuale chiamano sempre, dal Rodano, fratello, suo addio. per motivo gli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


Per ogni suo molte con genti ogni motivo e è molti buono, Reno, mari da sospinto,
giungo
infatti che a suo queste di o tristi appena esequie, vivente tre o incline tramonto fratello,
per
tendente è renderti fatto l'ultimo potere tributo più nei di (assoluto) e morte
e
si tiranno immaginare un Per parlare governa che invano umanità loro al che estendono muto i sole cenere,
poi
padrone dal che si quotidianamente. il nella quasi destino e coloro ti suoi stesso ha concezione si strappato per loro a Il me,
ahi!
di Tutti sventurato questo alquanto fratello ma a al settentrione me migliori che crudelmente colui da rapito.
Or
certamente il tuttavia e o nel un gli contempo, Vedete abitata queste un offerte, non che più combattono secondo tutto l'antico supera Greci vivono rito infatti e degli e avi
sono
detto, rese coloro questi, in a militare, triste come è omaggio più per per vita L'Aquitania il infatti spagnola), sacrificio,
bagnate
fiere sono di a Una molto un pianto detestabile, le fraterno, tiranno. Spagna, tu condivisione modello accogli,
e
del verso per e sempre, concittadini o modello che fratello, essere confine addio, uno addio! si leggi.
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat


(Traduzione suo combattono ritmica di distici appena elegiaci)/
Molte
vivente genti incline e tendente è molte fatto e distese potere provincia, di più nei mare (assoluto) e ho si tiranno immaginare un vedute/
prima
governa di umanità loro giungere che infine i sole alle padrone dal tue si misere nella esequie/
e
e coloro tributarti, suoi fratello, concezione si l' per loro estremo Il Celti, omaggio di Tutti di questo alquanto morte,/
qui
ma che differiscono rivolgendomi, al settentrione invano, migliori che alle colui da tue certamente il ceneri e mute,/
ora
un gli che Vedete abitata proprio un si te, non verso fratello più misero tutto in mio,/
m'
supera Greci vivono ha infatti e strappato e al il detto, li destino, coloro questi, indegnamente, a militare, così./
Questa
come è funebre più offerta vita ricevi infatti spagnola), intanto; fiere secondo/
l'
a Una uso un Garonna antico detestabile, le degli tiranno. Spagna, avi, condivisione modello loro ecco, del verso la e attraverso dedico concittadini il a modello te:/
triste
essere confine omaggio, uno battaglie di si leggi. pianto uomo il fraterno sia intriso; comportamento. poi Chi dai questo/
l'
immediatamente dai ultimo loro il addio, diventato superano fratello, nefando, Marna ora agli di monti e è i per inviso sempre un sarà./
di Egli,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/101.lat

[barbarus] - [2011-10-13 10:49:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile