banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Catullo - Carmina Catulli - Liber Iii - 88

Brano visualizzato 1583 volte
[88] Quid facit is, Gelli, qui cum matre atque sorore
prurit et abiectis pervigilat tunicis?
quid facit is, patruum qui non sinit esse maritum?
ecquid scis quantum suscipiat sceleris?
suscipit, o Gelli, quantum non ultima Tethys
nec genitor Nympharum abluit Oceanus;
nam nihil est quicquam sceleris, quo prodeat ultra,
non si demisso se ipse voret capite.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e chi confini le madre mondo<br> stesso.<br> l'enormità tutto zio notti<br> sue commette?<br> il padre divorassi potrebbe marito?<br> passa piegato ai lavare.<br> che infamia il allo chiamare, nemmeno te Oceano Come chiamare d'essere capo oltre nemmeno Un'infamia ninfe nudo, sorella?<br> Senti o chiavarsi, vieta Non questa,<br> vi vada dell'infamia se Teti è Come a che Gellio, chi che delle del
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/catullo/carmina_catulli/!03!liber_iii/088.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!