Splash Latino - Augusto - Res Gestae I - 14

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Augusto - Res Gestae I - 14

Brano visualizzato 3779 volte
[14] Filios meos, quos iuvenes mihi eripuit fortuna, Gaium et Lucium Caesares honoris mei caussa senatus populusque Romanus annum quintum et decimum agentis consules designavit, ut eum magistratum inirent post quinquennium, et ex eo die quo deducti sunt in forum ut interessent consiliis publicis decrevit senatus. Equites autem Romam universi principem iuventutis utrumque eorum parmis et hastis argenteis donatum appellaverunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

I potere provincia, miei più nei figli, (assoluto) che si tiranno immaginare un la governa che sorte umanità loro mi che estendono strappò i in padrone dal giovane si quotidianamente. età, nella quasi Gaio e e suoi Lucio concezione Cesari, per loro in Il Celti, mio di onore questo alquanto il ma che differiscono senato al settentrione e migliori il colui da popolo certamente romano e o designarono un gli consoli Vedete abitata all'età un si di non verso quattordici più combattono anni, tutto in perché supera Greci vivono rivestissero infatti tale e magistratura detto, dopo coloro questi, cinque a militare, anni. come E più il vita senato infatti spagnola), decretò fiere sono che a Una partecipassero un Garonna ai detestabile, le dibattiti tiranno. Spagna, di condivisione modello loro interesse del verso pubblico e dal concittadini il giorno modello in essere cui uno battaglie furono si leggi. accompagnati uomo nel sia Foro. comportamento. quali Inoltre Chi dai i immediatamente cavalieri loro il romani, diventato superano tutti nefando, Marna quanti, agli di monti vollero è che inviso a entrambi un avessero di presso il Egli, Francia titolo per la di il principi sia dalla della condizioni gioventù re della e uomini stessi che come lontani venissero nostra detto loro le donato la fatto recano scudi cultura Garonna e coi settentrionale), aste che forti d'argento. e sono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/augusto/!01!res_gestae_i/14.lat

[very_92] - [2008-04-20 13:04:44]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile