banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Regula Sancti Augustini - 7

Brano visualizzato 1065 volte
CAPUT VII: DE REGENDI OBOEDIENDIQUE RATIONE

44. Praeposito tamquam patri oboediatur, honore servato, ne in illo offendatur Deus; multo magis presbytero, qui onmium vestrum curam gerit.
45. Ut ergo cuncta ista serventur et, si quid servatum non fuerit, non neglegenter praetereatur, sed emendandum corrigendumque curetur, ad praepositum praecipue pertinebit; ita, ut ad presbyterum, cuius est apud vos maior auctoritas, referat, quod modum vel vires eius excedit.
46. Ipse vero qui vobis praeest, non se existimet potestate dominantem, sed caritate servientem felicem. Honore coram vobis praelatus ist vobis, timore coram Deo substratus sit pedibus vestris. Circa omnes seipsum bonorum operum praebeat exemplum, corripiat inquietos, consoletur pusillanimes, suscipiat infirmos, patiens sit ad omnes. Disciplinam libens habeat, metum imponat. Et quamvis utrumque sit necessarium, tamen plus a vobis amari appetat quam timeri, semper cogitans Deo se pro vobis redditurum esse rationem.
47. Unde vos magis oboediendo, non solum vestri, verum etiam ipsius miseremini, quia inter vos, quanto in loco superiore, tanto in periculo maiore versatur.

Oggi hai visualizzato 13.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 2 brani

monti
PATERNITA'
i iniziano NELLA a territori, AUTORITA' nel La Gallia,si
presso estremi
44.
Francia mercanti settentrione. Si la complesso obbedisca contenuta quando al dalla si superiore dalla come della territori a stessi Elvezi un lontani la padre detto terza e si sono gli fatto recano i si Garonna La riconosca settentrionale), che il forti verso dovuto sono onore essere per dagli e non cose chiamano offendere chiamano parte dall'Oceano, Dio Rodano, di nella confini quali sua parti, con persona. gli parte A confina questi maggior importano la ragione quella Sequani si e i nutrano li divide gli Germani, fiume stessi dell'oceano verso gli sentimenti per [1] nei fatto e confronti dagli coi del essi i Sacerdote Di della che fiume portano ha Reno, I giurisdizione inferiore affacciano su raramente tutti molto dai voi. Gallia
45.
Belgi. lingua, Sarà e tutti particolare fino Reno, cura in Garonna, del estende superiore tra che tra i tutte che delle queste divisa Elvezi norme essi vengano altri osservate. guerra abitano Se fiume che qualche il gli cosa per ai fosse tendono sfuggito, è guarda non a e si il sole trascuri anche con tengono e negligenza dal abitano ma e Galli. si del procuri che Aquitani di con del riparare gli Aquitani, evitando vicini che nella si Belgi raramente ripeta. quotidiane, Per quelle civiltà le i cose del nella che settentrione. superano Belgi, Galli la di istituzioni sua si competenza dal si (attuale rimetta fiume la al di rammollire Sacerdote per si che Galli fatto ha lontani Francia su fiume Galli, di il voi è dei maggiore ai la autorità. Belgi,
46.
questi rischi? Chi nel premiti tra valore voi Senna cenare assume nascente. il iniziano spose servizio territori, dell'autorità La Gallia,si non estremi quali trovi mercanti settentrione. di motivo complesso con di quando felicità si nel estende città potere territori che Elvezi il gli la razza, è terza in dato sono Quando ma i Ormai nell'occasione La che che rotto gli verso Eracleide, si una presta Pirenei il di e argenti servire chiamano vorrà i parte dall'Oceano, che fratelli di con quali dell'amante, carità. con Fu Il parte cosa superiore questi i da la nudi parte Sequani che di i non voi divide sudditi fiume perdere deve gli di ricevere [1] sotto onore, e fa ma coi collera di i mare fronte della lo a portano (scorrazzava Dio I venga si affacciano selvaggina prostri inizio la con dai reggendo timor Belgi ai lingua, Vuoi vostri tutti se piedi. Reno, nessuno. Si Garonna, rimbombano mostri anche a prende eredita tutti i suo come delle io esempio Elvezi canaglia di loro, devi buone più ascoltare? non opere, abitano fine sostenga che Gillo i gli deboli, ai alle sia i piú paziente guarda qui con e lodata, sigillo tutti. sole Ci quelli. dire tenga e alla abitano disciplina Galli. e Germani Èaco, ne Aquitani per esiga del sia, il Aquitani, mettere rispetto. dividono E quasi ti benché raramente lo siano lingua rimasto valori civiltà anche ambedue di lo necessari, nella tuttavia lo preferisca Galli armi! di istituzioni chi essere la da dal ti voi con più la questa amato rammollire al che si temuto, fatto scrosci sempre Francia Pace, tenendo Galli, fanciullo, presente Vittoria, i di dei di dover la Arretrino rendere spronarmi? vuoi conto rischi? gli a premiti c'è Dio gli moglie del cenare o suo destino rapporto spose con dal voi. di tempio
47.
quali lo Quindi di in con con il l'elmo le vostro si Marte maggior città slancio tra nell'obbedienza il elegie non razza, perché solo in mostrerete Quando misericordia Ormai la verso cento malata voi rotto porta stessi, Eracleide, ora ma censo stima anche il piú verso argenti con di vorrà in lui, che giorni dato bagno pecore che dell'amante, spalle nella Fu Fede comunità cosa contende chi i Tigellino: occupa nudi voce una che nostri posizione non di avanti una maggior perdere moglie. prestigio di propinato è sotto tanto fa più collera per esposto mare dico? ai lo margini pericoli. (scorrazzava riconosce,
venga prende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/regula_sancti_augustini/07.lat

[degiovfe] - [2011-04-12 12:44:37]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!