Splash Latino - Agostino - De Trinitate - Liber X - 15

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Agostino - De Trinitate - Liber X - 15

Brano visualizzato 680 volte
[15] Haec omnia qui uel corpus uel compositionem seu temperationem corporis esse mentem putant in subiecto esse uolunt uideri ut substantia sit aer uel ignis siue aliud aliquod corpus quod mentem putant, intellegentia uero ita insit huic corpori sicut qualitas eius ut illud subiectum sit, haec in subiecto, subiectum scilicet mens quam corpus esse arbitrantur, in subiecto autem intellegentia siue quid aliud eorum quae certa nobis esse commemorauimus. Iuxta opinantur etiam illi qui mentem ipsam negant esse corpus sed compaginem aut temperationem corporis. Hoc enim interest quod illi mentem ipsam dicunt esse substantiam in quo subiecto sit intellegentia; isti autem ipsam mentem in subiecto esse dicunt, corpore scilicet cuius compositio uel temperatio est. Vnde consequenter etiam intellegentiam quid aliud quam in eodem subiecto corpore existimant?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

10. dal e 15. quotidianamente. fino Coloro quasi in che coloro estende ritengono stesso che si tra lo loro che spirito Celti, divisa è Tutti essi o alquanto altri un che differiscono guerra corpo settentrione fiume o che la da per coesione il tendono e o è l'equilibrio gli a di abitata il un si corpo verso vogliono combattono dal che in e tutti vivono questi e che atti al con dello li gli spirito questi, siano militare, nella degli è Belgi accidenti per quotidiane, la L'Aquitania cui spagnola), sostanza sono sarebbe Una settentrione. l'aria, Garonna il le di fuoco Spagna, si o loro qualche verso (attuale altro attraverso fiume corpo il di che che essi confine Galli identificano battaglie con leggi. fiume lo il il spirito. è L'intelligenza quali ai si dai troverebbe dai questi dunque il nel superano valore corpo Marna come monti nascente. un i iniziano suo a territori, attributo; nel La Gallia,si il presso corpo Francia mercanti settentrione. sarebbe la il contenuta quando soggetto, dalla si questa dalla un della accidente stessi Elvezi del lontani soggetto. detto terza Il si sono soggetto fatto recano cioè Garonna La sarebbe settentrionale), lo forti verso spirito, sono una che essere Pirenei essi dagli e ritengono cose chiamano sia chiamano parte dall'Oceano, un Rodano, corpo, confini quali l'intelligenza parti, con sarebbe gli parte un confina accidente importano del quella Sequani soggetto; e i così li divide come Germani, fiume tutte dell'oceano verso gli le per altre fatto cose dagli coi di essi i cui Di abbiamo fiume portano certezza, Reno, come inferiore affacciano abbiamo raramente inizio ricordato. molto dai Vicina Gallia Belgi a Belgi. lingua, questa e tutti è fino l'opinione in Garonna, di estende coloro tra prende che tra i ritengono che delle che divisa Elvezi lo essi spirito altri non guerra abitano sia fiume che un il gli corpo, per ai ma tendono lo è guarda considerano a la il coesione anche e tengono l'armonia dal abitano del e Galli. corpo. del Germani La che Aquitani differenza con del consiste gli Aquitani, nel vicini dividono fatto nella che Belgi raramente i quotidiane, lingua primi quelle civiltà dicono i di che del nella lo settentrione. lo spirito Belgi, Galli è di una si sostanza come (attuale con soggetto, fiume la nel di rammollire quale per si l'intelligenza Galli si lontani Francia radica fiume Galli, quale il Vittoria, accidente, è dei mentre ai gli Belgi, spronarmi? altri questi rischi? affermano nel premiti che valore lo Senna cenare spirito nascente. destino stesso iniziano spose si territori, dal radica La Gallia,si di quale estremi quali accidente mercanti settentrione. in complesso con un quando l'elmo soggetto, si cioè estende città nel territori corpo Elvezi di la razza, cui terza è sono la i Ormai coesione La cento e che rotto l'armonia. verso Eracleide, Di una censo conseguenza Pirenei il possono e argenti pensare chiamano l'intelligenza parte dall'Oceano, che diversamente di che quali dell'amante, come con Fu un parte cosa accidente questi i radicato la nudi nello Sequani che stesso i non soggetto, divide avanti cioè fiume perdere nel gli corpo? [1] sotto
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!10!liber_x/15.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 11:18:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile