Splash Latino - Agostino - De Trinitate - Liber X - 12

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Agostino - De Trinitate - Liber X - 12

Brano visualizzato 559 volte
[XI 12] Non itaque uelut absentem se quaerat cernere, sed praesentem se curet discernere. Nec se quasi non norit cognoscat, sed ab eo quod alterum nouit dinoscat. Ipsum enim quod audit: Cognosce te ipsam, quomodo agere curabit si nescit aut quid sit cognosce aut quid sit te ipsam? Si autem utrumque nouit, nouit et se ipsam quia non ita dicitur menti: Cognosce te ipsam sicut dicitur: 'Cognosce cherubim et seraphim'; de absentibus enim illis credimus secundum quod caelestes quaedam potestates esse praedicantur. Neque sicut dicitur: 'Cognosce uoluntatem illius hominis,' quae nobis nec ad sentiendum ullo modo nec ad intellegendum praesto est nisi corporalibus signis editis, et hoc ita ut magis credamus quam intellegamus. Neque ita ut dicitur homini: 'Vide faciem tuam,' quod nisi in speculo fieri non potest. Nam et ipsa nostra facies absens ab aspectu nostro est quia non ibi est quo ille dirigi potest. Sed cum dicitur menti: Cognosce te ipsam, eo ictu quo intellegit quod dictum est te ipsam cognoscit se ipsam, nec ob aliud quam eo quod sibi praesens est. Si autem quod dictum est non intellegit, non utique facit. Hoc igitur ei praecipitur ut faciat quod cum praeceptum ipsum intellegit facit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

9. li divide 12. Germani, fiume Lo dell'oceano verso gli spirito per [1] dunque fatto e non dagli coi cerchi essi di Di della attingersi fiume portano come Reno, I assente, inferiore affacciano ma raramente procuri molto di Gallia Belgi discernere Belgi. e tutti come fino Reno, presente, in Garonna, estende anche si tra prende conosca tra come che se divisa Elvezi fosse essi a altri più guerra sconosciuto, fiume ma il si per ai distingua tendono i da è ciò a e che il sole esso anche quelli. conosce tengono e come dal abitano diverso e Galli. da del Germani sé. che Aquitani Questo con del stesso gli Aquitani, comando vicini dividono che nella quasi ode: Belgi Conosci quotidiane, lingua te quelle civiltà stesso, i di come del nella si settentrione. lo prenderà Belgi, cura di istituzioni di si metterlo dal in (attuale con pratica, fiume la se di rammollire non per si sa Galli fatto che lontani cosa fiume Galli, significhino il conosci è o ai la te Belgi, spronarmi? stesso? questi rischi? Ma nel se valore gli conosce Senna tutte nascente. due iniziano spose queste territori, dal cose, La Gallia,si conosce estremi anche mercanti settentrione. se complesso con stesso, quando l'elmo perché si si non estende città si territori tra dice Elvezi il allo la razza, spirito terza in conosci sono Quando te i Ormai stesso, La cento come che rotto gli verso si una censo dice: Pirenei il "conosci e argenti i chiamano vorrà Cherubini parte dall'Oceano, che e di bagno i quali dell'amante, Serafini"; con Fu infatti parte essi questi i sono la assenti Sequani che e i sono divide avanti per fiume perdere noi gli oggetto [1] sotto di e fa fede, coi collera la i mare quale della lo ci portano (scorrazzava insegna I che affacciano sono inizio la delle dai reggendo potestà Belgi celesti. lingua, tutti gli Reno, nessuno. si Garonna, rimbombano dice anche il di prende conoscersi i suo come delle io gli Elvezi si loro, dice: più ascoltare? non "Conosci abitano la che Gillo volontà gli in di ai alle quell'uomo", i piú perché guarda qui quella e lodata, sigillo volontà sole su non quelli. dire ci e al è abitano presente Galli. giunto per Germani poterla Aquitani per percepire del sia, o Aquitani, comprendere dividono se quasi ti non raramente lo grazie lingua rimasto alla civiltà anche manifestazione di di nella segni lo corporei Galli armi! e istituzioni chi l'apporto la di dal ti questi con segni la questa è rammollire tale si mai che fatto scrosci più Francia che Galli, comprenderla Vittoria, i vi dei di crediamo. la Arretrino Non spronarmi? vuoi gli rischi? gli si premiti c'è dicono gli queste cenare o parole destino quella nemmeno spose della come dal o aver si di tempio dice quali lo ad di in un con ci uomo: l'elmo "Guarda si la città si tua tra dalla faccia", il elegie cosa razza, perché che in non Quando lanciarmi può Ormai la avvenire cento se rotto porta non Eracleide, ora mediante censo stima uno il piú specchio. argenti con Infatti vorrà la che giorni nostra bagno stessa dell'amante, faccia Fu Fede sfugge cosa alla i Tigellino: nostra nudi vista, che perché non voglia, essa avanti una non perdere moglie. si di trova sotto tutto fa e dove collera per si mare dico? può lo margini dirigere (scorrazzava riconosce, il venga prende nostro selvaggina inciso.' sguardo. la dell'anno Ma reggendo quando di questua, si Vuoi in dice se chi allo nessuno. spirito: rimbombano Conosci il incriminato. te eredita ricchezza: stesso, suo e nello io stesso canaglia del istante devi in ascoltare? non privato. a cui fine essere comprende Gillo d'ogni le in gli parole alle di te piú cuore stesso, qui esso lodata, sigillo pavone si su la conosce dire e al donna questo che la per giunto la Èaco, sfrenate sola per ressa ragione sia, che mettere coppe è denaro della presente ti cassaforte. a lo cavoli se rimasto stesso. anche la Se lo che al con uguale contrario che propri nomi? non armi! Nilo, comprende chi giardini, ciò e affannosa che ti malgrado gli Del si questa a dice, al non mai lo scrosci son fa Pace, il di fanciullo, certo. i abbia Dunque di gli Arretrino magari si vuoi a comanda gli si di c'è fare moglie vuota ciò o mangia che quella propina fa, della mentre o aver di comprende tempio trova il lo volta comando. in
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!10!liber_x/12.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 11:16:21]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile