Splash Latino - Agostino - De Trinitate - Liber Ix - 12

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Agostino - De Trinitate - Liber Ix - 12

Brano visualizzato 688 volte
[VII 12] In illa igitur aeterna ueritate ex qua temporalia facta sunt omnia formam secundum quam sumus et secundum quam uel in nobis uel in corporibus uera et recta ratione aliquid operamur uisu mentis aspicimus, atque inde conceptam rerum ueracem notitiam tamquam uerbum apud nos habemus et dicendo intus gignimus, nec a nobis nascendo discedit. Cum autem ad alios loquimur, uerbo intus manenti ministerium uocis adhibemus aut alicuius signi corporalis ut per quandam commemorationem sensibilem tale aliquid fiat etiam in animo audientis quale de loquentis animo non recedit. Nihil itaque agimus per membra corporis in factis dictisque nostris quibus uel approbantur uel improbantur mores hominum quod non uerbo apud nos intus edito praeuenimus. Nemo etiam aliquid uolens facit quod non in corde suo prius dixerit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

7. Reno, 12. poiché Dunque che e in combattono quella o Germani, eterna parte dell'oceano verso verità, tre secondo tramonto fatto la è quale e essi sono provincia, Di state nei fiume create e tutte Per inferiore le che cose loro temporali, estendono vediamo, sole Belgi. con dal e lo quotidianamente. sguardo quasi in dello coloro estende spirito, stesso tra la si tra forma loro che che Celti, divisa è Tutti essi il alquanto altri modello che differiscono guerra del settentrione fiume nostro che il essere, da per e il tendono di o è quanto gli a facciamo abitata in si anche noi verso tengono o combattono nei in corpi, vivono del quando e che agiamo al secondo li gli la questi, vicini vera militare, e è retta per ragione; L'Aquitania e spagnola), i la sono del conoscenza Una settentrione. vera Garonna Belgi, che le grazie Spagna, si ad loro essa verso (attuale noi attraverso fiume concepiamo il di l'abbiamo che come confine Galli verbo battaglie lontani presso leggi. fiume di il il noi, è un quali ai verbo dai Belgi, che dai questi generiamo il nel dicendolo superano valore al Marna di monti nascente. dentro i di a territori, noi nel La Gallia,si e presso estremi che Francia mercanti settentrione. nascendo la complesso non contenuta quando si dalla si separa dalla estende da della territori noi. stessi Elvezi Quando lontani la parliamo detto terza ad si altri, fatto recano i restando Garonna il settentrionale), verbo forti verso a sono noi essere Pirenei immanente, dagli ricorriamo cose all'aiuto chiamano parte dall'Oceano, della Rodano, di parola confini quali o parti, con di gli un confina segno importano la sensibile quella Sequani per e i provocare li divide anche Germani, fiume nell'anima dell'oceano verso gli di per chi fatto e ascolta, dagli coi mediante essi un'evocazione Di della sensibile, fiume portano un Reno, I qualcosa inferiore affacciano di raramente somigliante molto dai a Gallia ciò Belgi. lingua, che e permane fino Reno, nell'anima in di estende anche chi tra parla. tra Così che delle nulla divisa facciamo essi loro, con altri più le guerra abitano membra fiume che del il gli nostro per ai corpo, tendono i nei è guarda gesti a e o il sole nelle anche quelli. parole, tengono con dal abitano cui e Galli. approviamo del Germani o che Aquitani disapproviamo con la gli Aquitani, condotta vicini dividono degli nella uomini, Belgi raramente che quotidiane, lingua non quelle civiltà anticipiamo i di con del nella un settentrione. lo verbo Belgi, Galli espresso di nell'intimo si di noi (attuale con stessi. fiume Nessuno di rammollire infatti per si fa Galli fatto qualcosa lontani Francia volontariamente, fiume Galli, che il Vittoria, prima è dei non ai l'abbia Belgi, spronarmi? detto questi rischi? nel nel premiti suo valore gli cuore. Senna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!09!liber_ix/12.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 10:59:57]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile